Le parole del nuovo difensore giallorosso, Rafael Toloi, nel corso della presentazione alla stampa tenuta oggi al centro sportivo Fulvio Bernardini a Trigoria:

CARATTERISTICHE
Le mie caratteristiche principali sono la grinta e la determinazione in campo. Sono un buon marcatore. Inoltre, mi piace uscire dall’area palla al piede, mi piace aiutare la squadra anche in fase offensiva. Spesso mi è capitato di segnare dei gol sia con il Goias che con il San Paolo. Giocare sulla fascia in caso di necessità? Qualche volta sono stato schierato sulla fascia, io sono a disposizione dell’allenatore. Il numero 2? Lo stesso che avevo anche al San Paolo.
ESPERIENZE IN CARRIERA
Ho fatto un mondiale Under 20 molto importante per la mia carriera, con grandi calciatori. Sono stato convocato in tutte le nazionali giovanili del Brasile, dopo quel Mondiale ho giocato nel Goias. Ho avuto proposte per andare a giocare altrove, ma mai nulla di concreto. Io ho continuato a lavorare con serietà, sicuro che prima o poi la chiamata importante sarebbe arrivata anche per me. Ed è arrivata.
ARRIVO A ROMA
Per me è un onore, ogni giocatore brasiliano sogna di venire in Europa e giocare in un club così prestigioso. Il mio trasferimento si è concretizzato in poco tempo, è stato tutto molto veloce. Spero di dimostrare le mie capacità e di ritagliarmi il mio spazio. So che davanti a me ci sono due giocatori fortissimi come Castan e Benatia, ma spero di dimostrare il mio valore all’allenatore. Che gruppo ho trovato? Ho ricevuto una bella accoglienza da parte dei giocatori brasiliani, ma anche dagli altri. È un gruppo unito, sono felice di farne parte. Già mi sento a casa, ora c’è solo da lavorare.
DERBY
So che la rivalità è molto forte, i miei compagni brasiliani mi hanno parlato di questa partita. Non so se sarò a disposizione. Domani mi unirò al gruppo e vedremo se sarò in condizione di giocare.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here