Vi state per concedere qualche giorno di riposo e divertimento a Roma? Ecco qui una mini-guida per accompagnarvi nei luoghi più interessanti e famosi da vedere e/o visitare nella capitale italiana.

Il primo consiglio che dovete tenere a mente è l’acquisto di una Card City Pass. Se avete intenzione di visitare più monumenti e luoghi d’interesse, questa carta vi permette di risparmiare sull’ingresso e sul tempo, dato che comprende sconti e ingressi salta-fila.

Il Colosseo

Considerato il simbolo della città, si tratta a tutti gli effetti di uno dei posti più belli di Roma. Situato nel Centro Storico il Colosseo è il monumento più emblematico da visitare. Può accogliere oltre 50,000 spettatori ed è, infatti il più grande anfiteatro del mondo Romano. In queste arene venivano svolti i famosi combattimenti tra gladiatori, combattimenti con animali e i giochi Romani.

Il Foro Romano

Nell’antichità era il centro della città mentre oggi è possibile vedere le rovine di antichi mercati, di edifici amministrativi e religiosi. Nel caso in cui si sia interessati alla storia del Foro, conviene prenotare una visita guidata. Sul sito non vi è, infatti, nessun pannello esplicativo.

Piazza Venezia

Roma - Altare della Patria

Non lontano dal Foro Romano, Piazza Venezia è una delle piazze principali di Roma. Qui è possibile ammirare il Monumento a Vittorio Emanuele II, meglio conosciuto come “Altare della Patria” o “Vittoriano”.
Nei pressi della piazza, si trova la famosa colonna di Traiano, con bassorilievi che ripercorrono le conquiste del famoso imperatore.

Piazza del Campidoglio

Per arrivare su questa piazza dove salire in cima alla scalinata dell’Altare della Patria.
Progettata da Michelangelo, Piazza del Campidoglio fu in passato il cuore politico e religioso di Roma. Oggi si possono ammirare il Palazzo Senatori, il Palazzo dei Conservatori e Palazzo Nuovo, dove si trova uno dei pezzi d’arte più famosi: la statua della Lupa Capitolina.

Il Pantheon

Il Pantheon è l’edificio antico meglio conservato di Roma. In origine era dedicato a tutte le divinità mitologiche mentre nel VII secolo è diventata una chiesa cristiana. All’interno, è possibile ammirare l’immensa cupola e l’oculus (l’apertura nella cupola), che crea un’illuminazione piuttosto unica.
L’ingresso è gratuito quindi sarebbe bene approfittarne!

Piazza Navona

Situata nel cuore del centro storico e non lontano dal Pantheon, è una delle piazze più belle e famose di Roma. Tre sono le fontane che si possono ammirare: la Fontana dei Quattro Fiumi, la Fontana del Nettuno e la Fontana del Moro.

Palazzo del Quirinale

Il Quirinale, affacciato sull’omonima piazza, è uno dei luoghi principali in cui si svolge la vita della Repubblica italiana. La visita del Palazzo conduce alla scoperta di un patrimonio artistico, storico e culturale di inestimabile valore. Permette, allo stesso tempo, di conoscere la sede in cui il Presidente della Repubblica svolge le sue funzioni.

La Fontana di Trevi

Questa fontana è conosciuta anche per essere luogo di innumerevoli di proposte di matrimonio. Il tutto è dovuto ad una leggenda che narra di una fanciulla che, per salvare la propria verginità, dovette rivelare la posizione di questa fonte ai Romani.
La tradizione dice che bisogna lanciare due monete: una per esprimere un desiderio e l’altra per assicurarvi di ritornare a Roma.

Via Condotti e Piazza di Spagna

Se volete concedervi un momento di shopping (a caro prezzo però!), via Condotti è il luogo ideale. Essa, inoltre, vi farà arrivare direttamente nella suggestiva Piazza di Spagna, la quale offre una splendida prospettiva. Qui è possibile ammirare anche la fontana della Barcaccia.
La piazza si trova ai piedi della scalinata che conduce alla chiesa della Trinità dei Monti.

Villa Borghese

I giardini di Villa Borghese offrono un attimo di relax dopo il caos cittadino. Si tratta, infatti, del più bel parco di Roma.
Al suo interno è possibile passeggiare tra i larghi vicoli in ombra e sulla sponda del lago circondato. Questo parco possiede, inoltre, anche uno splendido giardino botanico.

Piazza del Popolo

Nei pressi di Villa Borghese, si trova questa piazza da visitare assolutamente. È una delle più grandi di Roma ed è un importante punto di interesse, con le sue fontane, le chiese e l’obelisco.

Il Vaticano

Una visita qui è d’obbligo durante un viaggio a Roma. Si tratta della nazione più piccola del mondo: solamente i preti e le suore, le guardie e, ovviamente, il papa possono vivere lì.

Piazza San Pietro e la Basilica

La piazza è stata progettata tenendo in considerazione di permettere al maggior numero di persone di vedere il Papa mentre benedisce la popolazione dal balcone della Basilica. Due sono i colonnati che circondano la piazza. Essa è costituita da quasi 280 colonne e 145 statue di santi.

Di solito per visitare la Basilica ci sono lunghe code ma, una volta dentro, si possono ammirare altari e monumenti che colpiscono per la ricca decorazione barocca. L’ingresso alla Basilica è gratuito mentre l’accesso alla cupola è a pagamento.

Il ponte e Castel Sant’Angelo

Roma - Castel Sant'Angelo

Il ponte, decorato con 10 statue raffiguranti angeli, offre una splendida vista della città e del fiume.
Castel Sant’Angelo, situato ad un’estremità del ponte, fu fatto costruire dall’imperatore Adriano per fungere da mausoleo. In seguito fu anche un luogo di rifugio per i papi durante le invasioni. Consigliata è la visita, compresa soprattutto la meravigliosa vista dalla passeggiata del bastione.

Trastevere

Questo quartiere possiede un fascino originale e permette di stare realtivamente al riparo dalla folla, tra stradine piene di fiori e locali tradizionali. Dal nord di questa zona si può salire sul colle del Gianicolo,per ammirare un bellissimo panorama della città.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here