Si lancia dalle scale mentre era a scuola e muore. E’ accaduto a Roma. Sul posto polizia e carabinieri.

Un ragazzino di tredici anni è morto nella scuola Santa Maria,un istituto privato di via Tasso, nel centro di Roma. Si sarebbe lanciato dalla tromba delle scale al secondo piano.

Gli investigatori hanno trovato in classe un biglietto scritto dal ragazzino il cui contenuto farebbe propendere per l’ipotesi del suicidio.”Ha detto ‘ciao a tutti’ e poi si è lanciato”, raccontano alcuni liceali. “Siamo addolorati – aggiungono – conoscevamo lui e anche il fratello. Era un bravissimo ragazzo, non riusciamo a capire perché lo abbia fatto. Ci hanno detto – concludono – che ha utilizzato una sedia per superare la ringhiera e buttarsi dalla tromba delle scale”.

Secondo quanto si è appreso, il ragazzino, un alunno dell’istituto, è stato soccorso in gravissime condizioni dal 118 ed è deceduto poco dopo.

Sul posto polizia e carabinieri che indagano sull’accaduto e  stanno ascoltando diversi testimoni per ricostruire con esattezza la dinamica.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here