Già da qualche settimana che sono stati resi noti i nomi dei musicisti che entreranno nella Rock and Roll Hall of Fame. Ricordiamo i candidati:

  • Bon Jovi
  • Kate Bush
  • The Cars
  • Depeche Mode
  • Dire Straits
  • Eurythmics
  • J. Geils Band
  • Judas Priest
  • LL Cool J
  • MC5
  • The Meters
  • Moody Blues
  • Radiohead
  • Rage Against the Machine
  • Rufus featuring Chaka Khan
  • Nina Simone
  • Sister Rosetta Tharpe
  • Link Wray
  • The Zombies
alcuni oggetti della Rock 'N' Roll Hall Of Fame
alcuni oggetti della Rock ‘N’ Roll Hall Of Fame

Coloro che entreranno per direttissima nella Hall of Fame sono: Bon Jovi, Dire Straits, Moody Blues, The Cars e Nina Simone.

A tal proposito ricordiamo che Richie Sambora, dopo aver appreso della nomination dei Bon Jovi ha dichiarato quanto segue: “Se entriamo nella Rock And Roll Hall Of Fame torno con i Bon Jovi. Ma solo per una volta”.
per chi non sapesse cosa è accaduto, Sambora, nel 2013 scelse di abbandonare i Bon Jovi per dedicarsi ad un progetto solista, e dalle parole da entrambe le parti non trasparirebbe nessun rancore anzi, il chitarrista, sarebbe ben lieto di salire sul palco per suonare nuovamente con la sua storica band.

Bon Jovi
Bon Jovi

L’elezione dei candidati è avvenuta tramite una giuria di ben 900 professionisti nel campo musicale con l’aggiunta del voto da casa; il pubblico, tramite un apposito portale, ha potuto scegliere i 5 artisti tra quelli precedentemente nominati. Un artista o una band per esser nominabile deve avere dei requisiti, come giusto che sia, quello che spicca su tutti è che la prima canzone deve aver compiuto almeno 25 anni.

Tra i grandi esclusi ci sono i Judas Priest che, seppur nominabili dal 1999, hanno ricevuto la nomina solo quest’anno, così come i Deep Purple che hanno i requisiti sin dal 1993 ma che la nomina è arrivata soltanto lo scorso anno.

Rob Halford
Rob Halford

Rob Halford, frontman dei Judas Priest, si è risentito del fatto che non siano stati i prescelti fra le band ed è per questo che ha pubblicato la lettera in cui, La Rock and Roll Hall of Fame, “liquida” la band ringraziandola della candidatura ma che erano dispiaciuti per non esser entrati. Halford a sua volta ha risposto pubblicando anche la sua lettera.

Durante un’intervista radiofonica il cantante ha detto: “Riteniamo che la musica heavy metal meriti più spazio nella Rock and Roll Hall of Fame. Siamo stati entusiasti e onorati per la nomination. Quindi [l’esclusione] ci lascia un po’ di amaro in bocca. Abbiamo ottenuto la nomination, che è una sorta di riconoscimento per il lavoro fatto, ma stavolta non siamo riusciti ad entrare“.

Per l’inserimento delle bands nella Rock And Roll Hall of Fame bisognerà aspettare il 14 aprile

Judas Priest
Judas Priest

2018 che avverrà con una cerimonia di rito a Cleveland.