5 anni fa Robin Williams diceva addio al mondo con l’estremo gesto

L’11 agosto del 2014, alle 12.02, venne ritrovato il corpo prima di vita di Robin Williams. Attore, doppiatore, comico, sarebbe difficile racchiudere la sua carriera nel cadavere ritrovato nella sua casa di Paradise Cay in California. Aveva 63 anni quando decise di impiccarsi con una cintura, morendo di asfissia. Il gesto estremo fu probabilmente dettato dalla consapevolezza di una grave malattia neuro degenerativa, Demenza da corpi di Lewy, la quale provoca perdita della memoria, allucinazioni ed attacchi di panico.

5 notizie sull’artista amato da molti

Il nativo di Chicago ha vissuto sotto i riflettori. Nato il 21 luglio del 1951 da un padre dirigente della Ford e una madre modella, il mondo dell’intrattenimento si apre fin da subito a lui. Un uomo estroverso e brillante, nonostante la fine tragica della sua esistenza, da i mille volti e le infinite capacità, di lui si è detto tanto e sempre, cos’ altro ci sarebbe da dire?

  1. Il primo gradino della lunga carriera di Robin Williams è la commedia, un ambito scelto osservando il padre, un uomo austero e difficile da far sorridere, che il giovane Robin vedeva ridere unicamente di fronte al compito Jonathan Winters: una strada da seguire, da cui ebbe inizio la scalata.
Patch Adams

2. La sua profonda amicizia con John Belushi lo portò ad essere presente la sera in cui egli morì di overdose di cocaina ed eroina. «Ecco qui un ragazzo che era una bestia, che poteva fare qualsiasi cosa, e se n’è andato» fu il commento di Williams.

3. Tra i tanti appellativi da attribuire al grande artista vi è quello di “motivatore” affidatogli da Steven Spielberg. Durante le riprese del celebre film Schindler’s List il regista obbligò Robin Williams a raccontare barzellette per risollevare il morale del cast.

4. Le qualità sono molteplici: in gioventù sfoggiò la sua abilità da mimo, facendo spettacoli per strada grazie ai quali guadagnò i suoi primi ricavi.

5. Nel film Mrs. Doubtfire ritroviamo un Robin Williams del tutto trasformato: dopo bene 4 ore e mezza di trucco! Un lavoro eccellente, ogni spettatore può confermarlo, eppure Williams volle testarlo: scese in strada vestito da mammo, entrando addirittura in un sexy shop, tuttavia nessuno lo riconobbe.

  Lo so che giunti al termine di questa nostra vita tutti noi ci ritroviamo a ricordare i bei momenti e dimenticare quelli meno belli, e ci ritroviamo a pensare al futuro cominciamo a preoccuparci e pensare “io che cosa farò, chissà dove sarò, da qui a dieci anni”. Però io vi dico, ecco guardate me, vi prego, non preoccupatevi tanto, perché a nessuno di noi è dato soggiornare tanto su questa terra. La vita ci sfugge via e se per caso sarete depressi, alzate lo sguardo al cielo d’estate con le stelle sparpagliate nella notte vellutata, quando una stella cadente sfreccerà nell’oscurità della notte col suo bagliore esprimete un desiderio e pensate a me. Fate che la vostra vita sia spettacolare.  
Jack Charles Powell dal film “Jack” di Francis Ford Coppola

Leggi anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here