Roberto Gualtieri sulle amministrative di Roma

0
346

Chi sarà il nuovo sindaco di Roma? È ormai da tempo che i sondaggi stanno provando ad ipotizzare un nome “post-Raggi”, ma la realtà è che sarà necessario attendere la preferenza dei cittadini. Roberto Gualtieri, candidato sindaco del PD, ha espresso la propria opinione in merito all’argomento.


Il Conte di Montecitorio: non staccheremo la spina a Draghi


Roberto Gualtieri: “Ballottaggio? Tra me e Michetti”

A causa del Covid, le elezioni amministrative di Roma sono state posticipate ad ottobre. La capitale è comunque in fermento perchè sta cercando di capire chi succederà Virginia Raggi, attuale sindaca. Roberto Gualtieri che è il candidato sindaco del PD pensa che il ballottaggio finale se lo giocheranno lui ed Enrico Michetti del centrodestra. Gualtieri, ospite alla trasmissione ‘Start’ su SkyTg24, ha detto: “Roma non deve accontentarsi solo di una manutenzione ordinaria che funzioni. Roma è una grande capitale europea, Roma ha perso occupazione in questi anni perché non ha avuto una strategia di sviluppo. In questi anni le fratture e le disuguaglianze si sono ampliate enormemente. Anche le politiche sociali sono state fatte con il freno mano tirato da questa amministrazione, per cui abbiamo il dramma della casa, il dramma di periferie dove ci sono risorse civili e umane straordinarie e un degrado che può essere rovesciato”.

Il commento di Gualtieri sulle primarie

Inoltre Gualtieri commenta anche le primarie, definendole come un momento di partecipazione per tutti i cittadini romani: “Saranno una bellissima giornata di partecipazione. Invito tutti i romani e le romane a partecipare numerosi, si voterà tutto il giorno anche on line. Noi chiediamo ai cittadini di partecipare non solo per scegliere ma anche per concorrere a questa grande battaglia. Una città come Roma si governa con una partecipazione larga. Girando per la città incontro da una parte degrado ma dall’altra beni comuni gestiti da associazioni di cittadini. Le primarie servono anche a costruire una grande alleanza civica”.