Rivoluzione fashion: il mondo della moda sta cambiando

0
1187
Rivoluzione nel mondo della moda

Rivoluzione fashion: il mondo della moda sta cambiando, è innegabile. Si tratta infatti di un processo inarrestabile. D’altronde, il periodo storico in corso ha portato grandi cambiamenti in tutti i campi e l’universo del fashion non ne resta escluso. Il settore moda sta risentendo fortemente della crisi derivante dall’emergenza sanitaria, che ha invaso il mondo intero. Siamo tristemente confinati tra le mura di casa, o quasi. In ogni caso attualmente privi della libertà di uscire, di ritrovarci. Tutte le abitudini, più o meno mondane, che avevamo prima di questo funesto 2020 sono adesso in pausa. Cosa ce ne facciamo di armadi che straripano di abiti eleganti, pantaloni alla moda e camicette a cui non abbiamo fatto in tempo a togliere il cartellino? Questo è, a grandi linee, il pensiero che ha sfiorato ognuno di noi all’alba del nuovo lockdown.

Rivoluzione fashion: cosa sta cambiando?

Dovendo rimanere a casa, la prima cosa di cui si va in cerca è la comodità. Il comfort che ci consente di crogiolarci sul divano, sotto le coperte o, comunque sia, lontani da occhi indiscreti. Quando sappiamo di non dover abbandonare l’amato piumone non stiamo di certo attenti al look. Il pensiero di cosa dover indossare durante la giornata non transita nemmeno per l’anticamera del cervello! Ebbene, di questo, naturalmente, il settore della moda risente pesantemente. Largo ai jeans, per far spazio ai pantaloni della tuta. Di vestiti nemmeno l’ombra, diamo dunque il benvenuto all’activewear. Con la chiusura delle scuole, il dilagare dello smart working e la chiusura dei locali, le occasioni di indossare abiti più eleganti si riducono, a quasi zero. Di conseguenza la richiesta cambia, il mercato non può che adeguarsi.

Che cosa compreremo adesso?

Il danno è inquantificabile. Solo negli USA, tra marzo e luglio 2020, le vendite di capi eleganti sono calate circa del 50%. A fronte di queste ingenti perdite, una sola categoria ha subito un notevole aumento: l’activewear, l’abbigliamento sportivo. Adesso però, ci troviamo dinnanzi ad uno scenario analogo, per vari aspetti, a quello di questa primavera. In vista di tale prospettiva, come riporta il sito Business of Fashion (BoF), le aziende che operano nel settore stanno tentando di andare oltre la vendita dell’activewear. In effetti, la domanda di questi capi andrà comunque a scemare: siamo disposti ad acquistare un numero illimitato di pantaloni da tuta? La risposta è scontata. Le aziende devono ingegnarsi, trovare altri espedienti per far fronte alla difficile circostanza. Sicuramente, incrementare la produzione di abiti formali sarebbe altrettanto controproducente. La richiesta è, infatti, nuovamente in calo. Non resta che aprirsi a nuovi orizzonti, ma quali?

Rivoluzione fashion: nuove tendenze alle porte

In fondo le opzioni sono alquanto ridotte. Da un lato si può attribuire un carattere più formale ed elegante ad abiti che, di consuetudine, nascono per essere confortevoli. Dall’altro, si può lavorare nella direzione diametralmente opposta. L’idea è quella di rendere comodi abiti che, di norma, non lo sono. Ad esempio, i jeans, pantaloni scomodi da indossare dentro casa, acquistano comfort con l’aggiunta di un elastico in vita, guadagnando in morbidezza. Intraprendendo questa strada, si è evidenziato un incremento delle vendite. Proseguendo in questa direzione, a quanto pare vincente, al rigido tessuto denim sono state aggiunte fibre elastiche. Dunque, tessuti dotati di maggiore morbidezza prevalgono su tutti gli altri. C’è anche da dire che, essendo chiusi i negozi, spesso si è portati all’acquisto online. Nell’impossibilità di provare la merce prima di acquistarla, la scelta ricade su capi elasticizzati in quanto la vestibilità è molto più adattabile.

Non solo jeans

Per spaziare, ed andare oltre i classici jeans, “modificati” per renderli più comodi, le aziende presentano altri capi che uniscono il comfort all’eleganza. Tra le varie proposte spiccano i caldi pantaloni in lana, perfetti per l’inverno in arrivo! Elasticizzati, morbidi ed anche eleganti. Per quanto riguarda le felpe, ve ne sono di diverso genere in commercio, per venire incontro a tutti i gusti. Dal taglio più sportivo, con cappuccio a quelle senza, più chic. Zara, tra gli altri marchi, propone numerose varianti, da quelle più larghe e cozy a quelle arricciate in vita.