Ritorno a scuola: i modi per risparmiare sugli acquisti

0
129

La stagione del ritorno a scuola può sembrare un mondo lontano, mentre stai sfruttando al massimo le vacanze estive. Ma la fretta di preparare i bambini per il nuovo mandato arriverà prima che te ne accorga. E con le bollette in aumento in generale, in particolarmente è importante avere un piano d’azione quest’anno, con budget più ristretti che mai.

I consigli dell’esperto per il ritorno a scuola

Adam Bullock, direttore del Regno Unito di TopCashback.co.uk, condivide i seguenti suggerimenti per tenere a freno i cordoni della borsa quando si preparano i bambini per la scuola:

1 . Prepara ora una lista della spesa

In questo modo, puoi spuntare gli oggetti come e quando sono in offerta (un po’ come spuntare una carta da bingo). Bullock dice che, prima di fare qualsiasi acquisto, dedica anche un po’ di tempo a controllare il guardaroba e gli armadi dei tuoi bambini, poiché potresti essere sorpreso di quanto hanno già che possono essere riutilizzati. “Una volta completato il controllo dell’inventario, metti insieme un elenco di tutto ciò di cui i tuoi figli hanno bisogno, che non vogliono, e spuntare le cose man mano che ci sono offerte per ogni articolo”, dice. “Ci vorrà del lavoro per le gambe, ma se hai davvero bisogno di guardare i penny, ci vuole più che attenersi a una lista della spesa.”

2 . Verifica se puoi acquistare di seconda mano

I bambini superano le cose velocemente, quindi acquistare sempre nuovi di zecca può davvero aumentare. Allo stesso tempo, potresti anche aiutare altri genitori donando gli oggetti che non ti servono più. “Molte scuole hanno un servizio uniforme pre-amato, quindi controllare se è disponibile per te dovrebbe essere il primo punto di azione”, afferma Bullock. “Se questa non è un’opzione, perché non controllare nella chat di gruppo dei genitori se qualcuno sta cercando di regalare o scambiare oggetti di cui non ha più bisogno?

3 . In alternativa, vale la pena esplorare il Marketplace di Facebook

E fare un salto nei negozi di beneficenza locali: non sai mai cosa potresti trovare. E se hai un bambino che è diventato troppo grande per un’uniforme scolastica perfettamente buona, fallo entrare in un negozio di beneficenza o vedi se ci sono iniziative di riciclaggio vicino a te. “M&S, ad esempio, offre ai suoi clienti Sparks un regalo gratuito ogni volta che mettono i vestiti pre-amati in una delle loro scatole ‘Shwop’ in negozio.”

4 . Ritorno a scuola: cerca affari online

Lo shopping online può aiutarti a confrontare le offerte in modo rapido e calmo, piuttosto che una corsa frenetica tra negozi con i bambini al seguito. Inoltre, fai le tue ricerche e cerca codici sconto e offerte di cashback online, che possono aiutarti ad alleviare la tensione sul tuo portafoglio.

5 . Verifica se sei idoneo per qualsiasi sostegno, come le sovvenzioni

A seconda delle circostanze individuali e del luogo in cui vivi, potrebbe essere possibile ottenere supporto dal consiglio locale o dalla scuola per aiutare con il costo dell’uniforme scolastica o dei kit di educazione fisica. Maggiori informazioni possono essere trovate su gov.uk/help-school-clothing-costs.

6 . Fai un giro al supermercato

E non dimenticare di controllare la cancelleria e i portapranzo, così come le divise, mentre ci sei. “La vita con i bambini può essere molto impegnativa, quindi ritagliarsi del tempo per fare la spesa per il rientro a scuola può essere complicato”, afferma Bullock. “Per risparmiare tempo, prova a combinare la spesa per l’essenziale per la scuola con la spesa settimanale. “Tutti i grandi supermercati tendono a organizzare eventi di ritorno a scuola durante l’estate, tutti con varie richieste e promesse di rimborso. Assicurati di tenere d’occhio quelli e guarda le garanzie e i prezzi. ” Se ti perdi i grandi eventi di alcuni supermercati, vale comunque la pena dare un’occhiata a cancelleria e lunchbox nei supermercati, poiché potrebbero essere più economici rispetto all’acquisto altrove.

7 . Ritorno a scuola: fai grandi risparmi acquistando tecnologia rinnovata

“Se hai un figlio più grande che ha bisogno di un laptop per lavorare su progetti complessi, o se tuo figlio ha chiesto l’elemosina per un nuovo telefono, prendi in considerazione l’acquisto di un dispositivo ricondizionato”, afferma Bullock. “Non solo è una scelta molto più ecologica, ma ti aiuterà anche a risparmiare una buona parte di denaro”. Tuttavia, suggerisce di assicurarsi che gli articoli abbiano una garanzia decente prima di acquistare. “Potresti anche verificare se puoi ottenere un dispositivo ricondizionato direttamente dal produttore, poiché alcuni dei grandi nomi offrono questo servizio”.