La cantante italiana Daniela Piedali è tornata con un nuovo singolo. L’interprete è da sempre un’artista più indirizzata verso il mercato internazionale che verso quello italiano, tant’è che ha avuto modo di collaborare con grandi artisti internazionali come l’autrice Diane Warren ed il rapper e produttore discografico Jay-Z: per questo motivo le etichette discografiche con cui ha lavorato l’hanno spinta spesso verso il mercato latino, permettendole di ottenere buoni risultati commerciali in varie nazioni. Non fa eccezione nemmeno il nuovo singolo “Ritmo Diablo”, brano fortemente latineggiante creato in collaborazione con il chitarrista e produttore musicale Andrea Sessì.

Distribuito dall’etichetta indie PMS Studio, “Ritmo Diablo” è stato pubblicato in contemporanea in Italia e nel mercato latino lo scorso 30 giugno. Queste le parole con cui la cantante ha annunciato questo ritorno:

Una collaborazione inaspettata e bellissima quella con Andrea Dessì, che mi ha conquistata con il sound di “Ritmo Diablo. Un funk attraente, esplosivo ed energico!

Una descrizione del resto molto coerente con le reali caratteristiche del brano, che basandosi su un semplice riff di chitarra e pochi altri strumenti riesce a creare un ritmo abbastanza efficace e potente, con la bella voce dell’interprete che fa il resto. Davvero impressionante il whistle con cui si conclude la traccia: che la Pedali possedesse una voce potente è cosa nota, avendo dalla sua ben cinque ottave di estensione, ma finora non aveva mai raggiunto l’apice di un whistle, un risultato che molte delle ugole più estese del musicbiz mondiale non sono mai riuscite ad ottenere. Notevole anche l’esecuzione di Andrea Dessì: non è da tutti riuscire a creare una produzione così efficace mantenendosi sul minimalistico, senza creare suoni ricchi e corposi. Di seguito l’audio di “Ritmo Diablo”.

Che dire, davvero un pezzo ben riuscito! Tanti auguri ad entrambi gli artisti, affinché riescano ad ottenere un meritato successo con “Ritmo Diablo”.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here