Ritardi aerei, voli complicati da vuoti d’aria, disagi causati dal meteo tempestoso

0
227
Ritardi aerei

Meteo tempestoso. Ritardi aerei, voli complicati da vuoti d’aria, disagi. La paura di volare durante temporali.

Utilizzare l’aereo per muoversi ormai divenuta un’abitudine per molti di noi che devono viaggiare. L’utilizzo dell’aereo avviene soprattutto per le medie lunghe distanze, ma quando le condizioni meteo sono avverse, a tanti di noi sovviene una certa preoccupazione. Questa soprattutto in occasione di temporali spesso ci sono ritardi aerei. Ci si chiede, cosa succede quando un aereo viene colpito da un fulmine. Ebbene, quasi sempre niente, in quanto la schermatura del velivolo lo rende invulnerabile.

Un po’ diverso è quando l’aereo si imbatte in una forte grandinata, e lo abbiamo documentato questa estate quando un velivolo è transitato in un’area temporalesca dove la grandine all’interno della nube era di grosse dimensioni. Si trattava di un volo partito da Malpensa e che faceva rotta a New York. L’aereo dovette tornare indietro a causa di danni che aveva riportato.

Quindi ci si chiede se volare sia rischioso. Eppure, secondo tutte le statistiche, nonostante l’aereo in crociera voli a circa nove km di altezza, e in caso di problemi o guasti le cose si complicherebbero non poco, perché di certo non si può fermare un aereo una corsia di emergenza, risulta il mezzo di trasporto più sicuro. In questi giorni sono ripresi i temporali, e alcuni aeroporti hanno subito dei ritardi nei decolli e atterraggi. Alcuni sono stati anche chiusi temporaneamente per le condizioni meteo estremamente avverse.

Viaggiare in Europa: ecco cosa ci aspetta quest’estate

Astoi: viaggiare all’estero si può anche in zona rossa

Viaggiare con la mente: 5 angoli di mondo

L’aeroporto di Malpensa anche stavolta risulta sotto forti temporali, come anche Milano Linate. Ma questi non sono gli unici aeroporti che solitamente vengono interessati dei temporali, anche se durante il semestre caldo, i temporali più intensi si verificano nelle regioni del Nord Italia. Tuttavia, utilizzare l’aereo con condizioni meteo avverse e sicuro. D’altronde, la meteorologia basa numerose risorse per l’appunto al fine di dare sicurezza ad aeroporti e voli. E poi, come descritto precedentemente, ieri non subiscono generalmente danni nel caso dovessero essere colpiti, malauguratamente da un fulmine.

Però, i passeggeri possono subire molti disagi, in particolare se l’aereo si imbatte in correnti in alta quota che generano i cosiddetti vuoti d’aria. A questo punto abbiamo visto immagini nella rete, dove in alcune isolate circostanze, i passeggeri hanno subito anche conseguenze, specialmente coloro che non avevano le cinture allacciate. Quando si va in aereo, è opportuno mantenere le cinture prevalentemente allacciate, anche se viene indicato che possono essere slacciate, ma ciò perché le fasi di decollo sono state concluse. Tuttavia, ci possono essere di vuoti d’aria anche con cielo sereno, in tal caso se non siete ancorati alle cinture potreste essere balzati via dalla poltrona.

Fonte: Meteo Giornale