Risotto con scampi e ciliegie: fantasia di gusto

0
528
Risotto con scampi e ciliegie

La cucina è creatività. Questo è un fatto assodato. Il piacere non viene solo dal gusto ma anche dalla vista di un piatto presentato con colori equilibrati. Osare però non significa azzardare. Cucinare deve essere un’esperienza unica. Anche preparare un’insalata può procurare soddisfazione, se fatta con fantasia e abbinamenti giusti. Io ho scoperto che la frutta si lega molto bene con il pesce. Stai storcendo il naso? Sei un tradizionalista? Bè non sai che ti perdi! Prova a realizzarla e poi mi dirai. Anche in cucina bisogna eliminare i pregiudizi e lasciarsi andare al piacere del buon cibo. Dunque, oggi vi proporrò una ricetta semplice ma con un tocco in più. Risotto con scampi e ciliegie.

Risotto con scampi e ciliegie

Per realizzare questo risotto occorre del riso, degli scampi freschi e delle belle ciliegie, io consiglierei le duracine, quelle grosse, di un rosso scuro, molto carnose e croccanti. Nulla toglie che si possa fare un misto con le tenerine, non l’ho fatto mai, è da provare.

Ecco le dosi per 4 persone. Il livello di realizzazione della ricetta è: facile. Il tempo stimato per la preparazione: 40 minuti circa.

Ingredienti per il Risotto

  • Riso Carnaroli 350 gr.
  • Scampi 12
  • Ciliegie 20
  • Parmigiano reggiano grattugiato
  • Lime
  • Brodo vegetale
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • olio evo
  • sale
  • pepe ai 4 colori da macinare
  • una manciata di foglie di menta e melissa sminuzzate

Degustazione dei vini, cosa c’è da sapere?


Preparazione Risotto con scampi e ciliegie

Lavare le ciliegie, tagliare in due pezzi e denocciolare. Lavare e pulire gli scampi, eliminando la parte scura. A questo punto iniziare la ricetta scaldando il brodo. Quindi, versare il riso in una pentola e tostare per qualche minuto. Dopodichè, bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco secco e lasciare sfumare, tenere per 2/3 minuti, giusto il tempo di prendere sapore e iniziare la cottura del riso. Il tempo della cottura si deve mantenere sui 12/14 minuti. Il riso va bagnato con dei mestoli di brodo caldo quando è necessario, senza esagerare. Quando mancano pochi minuti per togliere il riso dal fuoco, scaldare in una grande padella 2 cucchiai di olio e rosolare gli scampi per 1/2 minuti massimo, aggiungendo poco sale. A questo punto il riso sarà pronto e potrete passare alla mantecatura.

Di gusto, di vista e di piacere: è mangiare

A questo punto, il vostro risotto deve essere al dente e pronto per la mantecatura. Spegnere il fuoco e aggiungere 4 cucchiai di parmigiano, un cucchiaio di olio evo e mescolare per circa un minuto. Quindi, siamo arrivati al momento clou dell’impiattamento. Versare il riso nei piatti piani, adagiandovi sopra gli scampi e le ciliegie. Il piatto è completo quando grattugerete un poco di scorza di lime, una macinata di pepe ai 4 colori e un pizzico di trito di menta e melissa. Buon gusto a tutti!