Rischio attentato al Colosseo. Nuova minaccia dell’Isis

0
273

Nel nuovo video diffuso dallo Stato Islamico, sanguinose scene di battaglia ed esecuzioni, sono al centro della narrazione violenta e spettacolarizzata a cui ormai Daesh ci ha abituati; la battaglia di al-Hazab e Medina dove il profeta Maometto respinse l’attacco dei Meccani, fa da protagonista.

Al minuto 10.33 compare Roma, la scena cruciale vede protagonista il Colosseo circondato da bandiere islamiche. “Ci chiedete che fine ha fatto la nostra promessa di conquistare Roma visto che non siamo riusciti a salvare le nostre città? Noi continuiamo a promettere che conquisteremo come ha fatto il profeta Maometto il giorno di al-Hazab”, queste le parole pronunciate da una voce fuori campo.

I seguaci del califfato ribadiscono ancora una volta, dopo l’uccisione del terrorista a Milano da parte della nostra Polizia di Stato, la volontà di conquistare Roma e il primo obbiettivo è il Colosseo. L’intelligence Internazionale è ancora al lavoro per verificare l’attendibilità del filmato e monitorare l’attività jhiadista in Rete.

Senza dubbio , le nuove tecnologie e i nuovi linguaggi hanno favorito la diffusione, condivisione e socializzazione dei contenuti mediali anche della propaganda terroristica , determinando la costruzione di un nuovo macro-ambiente virtuale, di nuove reti socio-virtuali, che costituiscono uno dei principali punti di forza del cyberterrorismo contemporaneo. In contrapposizione a quello moderno , fondandosi su una forte radice ideologica-identitaria, il terrorismo contemporaneo trova nella cultura digitale la sua maggiore risorsa e ciò ha portato i relativi attori violenti ad argomentare il proprio progetto politico sanguinario , inscrivendolo in una specifica concettualizzazione e visione della vita.

Siamo di fronte ad uno scontro che oltre ad essere di carattere politico-culturale, è principalmente una battaglia di comunicazione e il contesto dello scontro, è la profondità del web. L’obbiettivo strategico che le Istituzioni oggi dovrebbero oggi prima di tutto porsi , consiste nel conoscere, individuare e comprendere meglio la costruzione di nuove reti sociali e il nuovo target, principalmente giovanile, dei criminali terroristi, o meglio ancora, indagare sul legame tra criminalità e società del web. Un legame oggi inevitabile e che è fortemente presente in un costante fenomeno che caratterizza la nostra quotidianità: il terrorismo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here