Ricoverato in ospedale il primo ministro inglese Boris Johnson

0
285

Dieci giorni dopo essere risultato positivo al covid-19, il primo ministro britannico Boris Johnson, 55 anni, è stato ricoverato in ospedale. La portavoce di Downing Street, dove il premier era in isolamento domiciliare dal 27 marzo assicura: “Questa è una misura precauzionale poiché il primo ministro continua ad avere sintomi persistenti da Coronavirus 10 giorni dopo essere stato testato positivo”.

Boris Johnson positivo al coronavirus. Il governo UK in quarantena

Boris Johnson è stato ricoverato in ospedale. La portavoce di Downing Street dichiara “è una misura precauzionale”

Il premier britannico Boris Johnson dieci giorni fa era risultato positivo al tampone del Coronavirus, ma le sue condizioni di salute sembravano non compromettere il suo operato alla guida del governo. A dare le rassicurazioni del caso era stato il il ministro della Sanità, Matt Hancock, a sua volta infettato nei giorni scorsi ma uscito dall’isolamento dopo una settimana. In un’intervista rilasciata al talk-show politico domenicale di Sky News il ministro aveva riportato: “Johnson ha ancora la febbre, ma è in buono spirito e ha saldamente nelle mani il timone del governo Tory”. L’agenzia russa Ria Novosti, invece, riferisce questa mattina che Johnson sia stato messo “sotto un ventilatore” e cita “una fonte del servizio sanitario nazionale”, ma la notizia non trova riscontro sulla stampa britannica. Oggi sarà il ministro degli Esteri Dominic Raab a presiedere la riunione dell’esecutivo.

La notizia del ricovero del premier britannico, nonostante le rassicurazioni del governo, ha comunque prodotto i primi effetti in borsa. La sterlina apre in calo la settimana e cede lo 0,3% portando il cambio a 1,2235 dollari. 

Tra i primi a esprimere la vicinanza al primo ministro inglese è Donald Trump, che ha ricordato la loro amicizia: “è un grande leader, un grande gentiluomo. Tutti gli americani pregano per lui, sono fiducioso che si riprenderà, è una persona forte”. 

L’intervento della regina Elisabetta alla nazione: “Coloro che verranno dopo di noi diranno che i britannici di questa generazione sono stati più forti di qualsiasi altro”.

Nella giornata di ieri è intervenuta anche la regina Elisabetta con un breve messaggio rivolto alla nazione: “Insieme stiamo affrontando l’emergenza, ma se restiamo uniti e risoluti vinceremo”.  

“Vi parlo in un momento che so essere di crescente difficoltà. Un momento di sconvolgimento nella vita del nostro paese che ha portato dolore ad alcuni, problemi economici a molti ed enormi cambiamenti nella vita quotidiana di tutti noi”.

Nel discorso registrato dal castello di Windsor la regnante ha ringraziato “chi resta a casa” che così facendo “aiuta a proteggere le persone fragili e a risparmiare a molte famiglie il dolore già sofferto da quelli che hanno perso i loro cari”. Elisabetta ha poi concluso il suo messaggio affermando:”Coloro che verranno dopo di noi diranno che i britannici di questa generazione sono stati più forti di qualsiasi altro, che le qualità di autodisciplina, di risolutezza attraverso calma e serenità e di simpatia reciproca, caratterizzano ancora questo paese”.

“Torneranno giorni migliori”. Il discorso straordinario della Regina Elisabetta

Commenti