Ricostruzione unghie: gel e acrilico a confronto

La ricostruzione delle unghie può avvenire con il ricorso all'acrilico o al gel: vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i trattamenti.

0
233
Ricostruzione unghie gel o acrilico
Pro e contro della ricostruzione unghie con gel o acrilico

La manicure è un momento importante per la cura dell’estetica. Quando si punta ad avere delle nails che durino più a lungo, di solito la scelta ricade sulla ricostruzione unghie. I due metodi più comuni sono quelli in acrilico o in gel. Vediamo dunque quali sono i punti in comune, le differenze e i vantaggi e svantaggi di entrambi i trattamenti.

Partiamo dalla ricostruzione unghie con acrilico che è la pratica più tradizionale. Si è imposta negli anni perché garantisce una certa resistenza al momento dell’applicazione dello smalto. Il trattamento prevede l’utilizzo di un monomero liquido e di un polimero in polvere, la cui combinazione garantisce la formazione di uno scudo protettivo per le unghie naturali. Gli acrilici hanno quest’effetto quando sono esposti all’aria, dopodiché è possibile ricorrere allo smalto. Quando l’acrilico si indurisce, fornisce una base perfetta per applicare il colore alle unghie.

Passando al gel, quest’ultimo fornisce anch’esso una certa resistenza e dona alle nails un aspetto più naturale. In questo caso, per completare il procedimento, le unghie con gel devono essere esposte ad un’illuminazione UV.

Cerchiamo di capire a questo punto quali sono punti di forza e di debolezza di acrilico e gel nella ricostruzione unghie.

Ricostruzione unghie: pro e contro di gel e acrilico

Iniziamo con l’approfondire i vantaggi e svantaggi della ricostruzione unghie con acrilico.

Vero o falso? 7 miti sullo smalto gel

Aspetti positivi:

  • Qualora dovesse spezzarsi un’unghia, il problema si potrebbe risolvere comodamente in autonomia senza ricorrere necessariamente ad un professionista.
  • L’acrilico è alquanto resistente e, se non si trascurano le unghie, il suo effetto può durare molto a lungo.
  • Il costo della ricostruzione unghie con acrilico è minore rispetto a quella con gel.

Aspetti negativi:

  • A lungo andare l’acrilico può arrecare qualche danno al letto ungueale, e questa situazione rischia di favorire la formazione di funghi e batteri.
  • L’aspetto della ricostruzione unghie con l’acrilico può essere meno naturale di quello con il gel.
  • Questo trattamento prevede il ricorso a prodotti chimici che rilasciano particelle microbiche. Per questo motivo, viene sconsigliato alle donne in gravidanza.

Ed ora passiamo alla ricostruzione unghie con il gel

Vantaggi:

  • Quando si usa il gel, si possono evere delle unghie dall’aspetto più lucido e naturale rispetto al semplice smalto.
  • Il processo di indurimento dell’unghia avviene più velocemente rispetto al trattamento con acrilico.
  • Il gel è formato da sostanze che contengono meno particelle microbiche dell’acrilico, quindi questa procedura viene considerata potenzialmente meno dannosa e più sostenibile.

Svantaggi:

  • Costa di più e la durata è inferiore nel confronto con la ricostruzione unghie con acrilico.
  • Siccome è necessario esporre le unghie alla luce UV, questa procedura richiede quasi sempre il ricorso ad un professionista.
  • In caso di rottura di un’unghia, per sanare il danno non bisogna fare da sole ma è necessario chiamare un esperto del settore.