Ricette estive: la pasta fredda regina dell’estate

0
633
pasta fredda

Magliette, pantaloncini e infradito. Siamo giunti nel periodo estivo e complice il caldo quanti di voi non amano stare davanti ai fornelli? Oggi vi propongo alcune ricette estive per assaporare il piatto per eccellenza dell’estate. La pasta fredda.

Quando assaporare le ricette estive?

È giunto il momento di passare a una cucina che non ci faccia sudare. Con le ricette estive non si può sbagliare. La pasta fredda è la pietanza ideale per portare in tavola gusto, colore e leggerezza. E non solo in casa. Infatti è perfetta per il picnic e il pranzo in spiaggia. A seconda delle preferenze è possibile prepararla a base di verdure, carne, pesce, con molti formati differenti come spaghetti, mezze penne, ditalini, trenette. Vi potete sbizzarrire come più volete, ma ricordate che l’importante è ottenere la giusta consistenza. Vi propongo qui di seguito alcune ricette estive.


Ciliegie: le migliori ricette fantastiche quasi favolistiche


Alcune ricette estive

Ci sono molte ricette estive che si possono preparare molto velocemente e alcune che richiedono un po più di tempo. Qui di seguito vi propongo alcune ricette estive sia veloci che più impegnative, ma il risultato sarà sempre ottimo.

Pasta fredda con tonno scottato

Per questa ricetta estiva gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 350 gr mezze penne rigate
  • 150 gr pomodori piccadilly
  • olive taggiasche
  • 250 gr tonno fresco
  • olive verdi denocciolate q.b.
  • maggiorana q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per preparare la pasta fredda con tonno scottato, lessate le penne in acqua bollente salata, scolatele, conditele con un filo di olio e allargatele in un vassoio per farle raffreddare. Lavate intanto i pomodori, tagliateli in piccoli spicchi e metteteli in una ciotola. Sminuzzate 100 g di olive verdi e aggiungetele ai pomodori. Condite con 2 cucchiai di olio, sale, pepe e maggiorana e lasciate riposare. Mescolate poi con la pasta, ormai fredda. Insaporite il tonno sui due lati con olio, sale e pepe. Scottatelo in una padella calda per circa 1 minuto per parte, quindi tagliatelo a fettine. Distribuitele sulla pasta e completate con maggiorana e altre olive, verdi e taggiasche.

Spaghetti freddi aromatici

Gli ingredienti per 4 persone per questa pasta dai sapori particolari sono:

  • 500 gr spaghetti
  • 200 gr mozzarella
  • 150 gr olive taggiasche snocciolate
  • 50 gr filetti di acciuga sott’olio
  • 8 pz ravanelli
  • finocchietto q.b.
  • basilico q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • limone q.b.
  • sale q.b.

Per la ricetta degli spaghetti freddi aromatici, tritate un mazzetto di finocchietto e un ciuffo di basilico e mescolateli con 150 g di olio, la scorza grattugiata di 1 limone e il succo di mezzo frutto, i filetti di acciuga sminuzzati e un pizzico di sale, se serve. Mondate i ravanelli e tagliateli a rondelle molto sottili. Successivamente mettetele a bagno in acqua freddissima perché diventino croccanti. Riducete la mozzarella a dadini. Lessate gli spaghetti per 7-8 minuti l’importante è che devono rimanere piuttosto al dente e raffreddateli subito in acqua fredda. Scolateli e conditeli con l’olio aromatico, i ravanelli, la mozzarella e le olive. Completate con ciuffetti di finocchietto.

Mafalde, polpo, cozze e vongole

Questa è una delle ricette estive tra le più lunghe come preparazione, ma vi assicuro ne vale la pena. Gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 700 gr polpo
  • 500 gr cozze
  • 500 gr vongole spurgate
  • 350 gr pasta tipo mafalde
  • 220 gr ceci lessati
  • un gambo di sedano
  • una carota
  • alloro q.b.
  • limone q.b.
  • aglio q.b.
  • vino bianco secco q.b.
  • pancarré q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • capperi sott’aceto q.b.
  • acciughe sotto sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Per la ricetta delle mafalde, polpo, cozze e vongole, immergete il polpo in acqua bollente con un gambo di sedano, una carota, qualche grano di pepe nero, 2 foglie di alloro. Unite un bicchiere di vino bianco e cuocetelo per 40-45 minuti dalla ripresa del bollore. Aggiungete poi mezzo limone e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Infine scolatelo, fatelo raffreddare e tagliatelo a tocchetti. Fate aprire le vongole in una casseruola, coperta, con 2 cucchiai di olio, uno spicchio di aglio con la buccia e una spruzzata di vino bianco. Filtrate il liquido di cottura. Mondate le cozze e fatele aprire in una casseruola, coperta, con 2 cucchiai di olio, uno spicchio di aglio con la buccia e una spruzzata di vino bianco. Sgusciate cozze e vongole, tenendone da parte qualcuna con il guscio come guarnizione.

Crema di ceci

Per la crema di ceci frullate i ceci con 180 g di acqua e un cucchiaio di olio, finché non otterrete una crema.

Salsa verde

Per la salsa verde tritate un bel ciuffo di prezzemolo; frullatene 3 cucchiaiate con 90 g di olio, 3 acciughe dissalate, un cucchiaio di capperi sott’aceto e mezza fetta di pancarré senza crosta.

Le mafalde

Per le mafalde cuocete le mafalde in abbondante acqua salata, scolandole 2 minuti prima rispetto ai tempi riportati sulla confezione. Mantecatele in una padella con l’acqua delle vongole e un filo di olio per un paio di minuti. Spegnete ed eliminate l’eventuale liquido in eccesso. Distribuite nei piatti un paio di cucchiai di crema di ceci, adagiatevi le mafalde, completate con il polpo e i molluschi, quelli sgusciati e quelli nelle conchiglie, e condite con paio di minuti. Spegnete ed eliminate l’eventuale liquido in eccesso. Distribuite nei piatti un paio di cucchiai di crema di ceci, adagiatevi le mafalde, completate con il polpo e i molluschi, quelli sgusciati e quelli nelle conchiglie, e condite con 1-2 cucchiai di salsa verde. Sono buone anche tiepide.