Ricetta pesto di prezzemolo per l’inverno

0
216

Il pesto, quello vero, prende il suo nome dalla parola genovese pestâ (schiacciare) e consiste in una miscela di basilico, pinoli, aglio, olio e parmigiano. Oggi, ci sono molte varianti del pesto tradizionale italiano: pesto con aglio selvatico, cime di ravanello o di carota, giovani germogli o anche alghe. Così, quando la stagione del basilico finisce, le numerose varianti del pesto continuano a condire i piatti autunnali, invernali e primaverili. Ecco una deliziosa ricetta invernale, una variante del pesto genovese: il pesto di prezzemolo.

Una ricetta per il pesto di prezzemolo per l’inverno

Anche se il pesto si mangia soprattutto in estate, a causa della stagione del basilico, non è riservato alla stagione calda. A patto di scambiare il basilico estivo con un’erba invernale come il prezzemolo.

Ingredienti

  • Una buona manciata di prezzemolo fresco a foglia piatta
  • Una decina di noci (o mandorle)
  • 1 mezzo spicchio d’aglio
  • Olio d’oliva
  • 2 cucchiai di lievito maltato (opzionale)
  • 1 cucchiaino di fleur de sel (Guérande, Camargue…)

Preparazione

Lavare il prezzemolo e scolarlo leggermente. Tagliarlo in diversi pezzi senza tritarlo. Conservate tutte le parti della pianta, i gambi hanno lo stesso sapore e le stesse virtù e sono ancora più facili da frullare! Mettete il prezzemolo tritato grossolanamente nella ciotola del vostro frullatore con l’olio d’oliva (dosate secondo la consistenza che volete ottenere: più liquido o cremoso), il sale, il lievito, i gherigli di noce e lo spicchio d’aglio dimezzato.3/ Frullare fino ad avere la consistenza di un pesto. Regolare gli ingredienti (specialmente l’olio) secondo il risultato desiderato. Trasferisci il tuo pesto di prezzemolo in un barattolo o in un piccolo vaso di vetro da conservare fino a quando non sarai pronto per usarlo.Buon divertimento!


Pasta al pesto di broccoli e noci: facile e veloce

Altre erbe di stagione che si prestano al pesto invernale

La rucola è particolarmente gustosa in un pesto, a causa del suo sapore piccante. Lo stesso vale per l’erba cipollina e gli spinaci. Il cavolo può anche essere usato per fare un pesto invernale dal sapore originale.

Suggerimenti e consigli per la preparazione

Se non avete noci, potete sostituirle con mandorle o nocciole. Questo pesto può essere gustato come aperitivo su fette di pane tostato o crostini, o come base per l’impasto della pizza. Puoi anche usarlo per guarnire un piatto di pasta italiana, un gratin o un’insalata. Se non siete vegani o apprezzate particolarmente il sapore piccante del parmigiano, potete sostituire il lievito di malto che, tra l’altro, ha ancora un po’ di sapore di formaggi. Per una spinta salutare, potete mescolare l’olio di colza con l’olio d’oliva. E per un gusto ancora più delizioso, aggiungete un po’ di olio di noci o nocciole.