Riapertura scuole, Fedriga: flessibilità su orari di entrata e uscita

0
166
Riapertura scuole

Quello della riapertura scuole è un problema molto complesso e, come ogni problema complesso, per essere affrontato e risolto, avrebbe bisogno di soluzioni sistemiche.
Finora, invece, ci si è preoccupati quasi esclusivamente del problema degli organici e degli spazi.

Perché si fa finta a volte di non vedere il problema bus?

Come abbiamo detto il problema della scuola e dei contagi che si possono verificare non sta solamente nel verificare gli spazi ed evitare assembramenti di ogni tipo. Il vero problema sono i mezzi di trasporto, dove gli studenti sono accalcati in ore precise, e alla fermata in attesa del mezzo di trasporto.

Servono anni non mesi per ordinare nuovi mezzi. E’ chiaro che bisognerà organizzare anche questo. Così anche dice il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, ospite di ‘Mezz’ora in più’ su Rai3.

Fedriga e la riapertura scuole

“Abbiamo chiesto un incontro al Governo, bisognerà rivedere in modo consistente gli orari di entrata ed uscita dalle scuole, non è un problema di risorse. La strategia usata un anno fa col lockdown e che ha funzionato bene non può essere usata sempre e comunque. Se ha funzionato bene nel marzo dello scorso anno, io credo che non funzionerebbe bene oggi. Perché dopo un anno di sacrifici l’adesione dei cittadini è venuta meno. E’ meglio una stagione di regole condivise con i cittadini, perché cosi si combatte anche meglio la pandemia“, ha aggiunto il Governatore.

Quindi diciamo che servirebbero delle norme personalizzate per città e orari flessibili. Ma a pochi giorni dall’avvio delle lezioni non si sa praticamente nulla sul problema principale: come far arrivare a scuola in sicurezza 8 milioni di alunni. Si va verso il ritorno in classe per tutti al 100% in presenza nelle zone gialle e arancioni. Scelta che però non lascia tranquillo Fedriga, che resta dubbioso, giustamente, in merito al tema dei trasporti.

Commenti