Rete museale degli Iblei: eventi per scoprire la Sicilia

“EventinRete”, la seconda edizione di appuntamenti culturali della Rete museale degli Iblei

0
318
Rete museale degli Iblei
Il territorio dell'Ecomuseo degli Iblei

Laboratori di scultura e presentazioni di libri. Escursioni naturalistiche e conversazioni culturali. Mostre d’arte e manifestazioni musicali. Sono soltanto alcuni degli EventinRete, la seconda edizione del calendario di appuntamenti, realizzato dalla Rete museale degli Iblei in 9 Comuni della provincia. L’iniziativa si svolge infatti fino all’8 ottobre a: BuccheriCanicattini BagniCassaroFerlaFloridiaNotoPalazzolo AcreideSolarino e Sortino.


Al Parco del Vulture le iniziative di NaturArte


Cosa si propone la Rete museale degli Iblei?

Organizza un cartellone imponente e vario che mira a accompagnare la stagione estiva di residenti e turisti, alla scoperta delle radici più autentiche del territorio. La manifestazione è cominciata il 30 luglio e nelle prossime settimane proporrà presentazioni di libri e progetti, mostre, festival letterati e appuntamenti di richiamo.

Le iniziative di agosto

Il 20 agosto è in programma la conversazione Inchino al re dei dolci siciliani, storia, leggende e ricette del cannolo. L’incontro si svolgerà alle 20.30 al Museo Nunzio Bruno a Floridia. Il borgo ospiterà poi il 26 la prima edizione Xiridia Folk Fest con alle 19.30 la presentazione del libro Munuzzagghi e ratteddi di Maria Lucia Riccioli. Alle 21.30 Alfonso La Pira quartet
si esibirà sul sagrato della Chiesa del Giardinello. L’evento proseguirà quindi il 27 e 28 alle 21 coi concerti di Carlo Muratori e Peppe Di Mauro.

Il calendario di Rete museale degli Iblei a scopo turistico

Paolino Uccello, Presidente della Rete museale degli Iblei parla dell’iniziativa. «Un modello da seguire in quanto dà ampio spazio alle peculiarità del territorio. Allo stesso tempo, crea le condizioni perché il turista rimanga qui parecchi giorni anziché fare toccata e fuga. Un grande risultato che si deve all’impegno e alla tenacia della coordinatrice della Rete museale degli Iblei, Cetty Bruno con l’obiettivo di allargare i confini dell’Ecomuseo degli Iblei. Lo intendiamo un museo locale in grado di ricordare alla gente il senso di appartenenza e trasformarsi in volano di sviluppo per l’intero altopiano ibleo. Un forte richiamo anche alla Regione siciliana affinché, attraverso bandi destinati agli Ecomusei, immetta risorse per il suo sviluppo».

EventinRete e la collaborazione degli amministratori

Aggiunge Cetty Bruno, Coordinatrice della Rete museale degli Iblei. «Il ricco calendario di EventinRete è in linea con la mission degli Ecomusei, istituiti dalla Regione siciliana. La Rete museale degli Iblei è proponente e gestore. La programmazione è possibile anche grazie alla disponibilità dei sindaci e degli assessori alla Cultura, al Turismo e allo Spettacolo dei 9 Comuni interessati. Abbiamo coinvolto diversi studiosi, esperti e artisti».

Immagine da cartella stampa.

Il programma di EventinRete 2022