Renault 4L: la versione elettrica per festeggiare 60 anni

0
488

L’anniversario è di quelli più importanti, il sessantesimo. La casa automobilistica lo festeggia con la Renault 4L.

Cosa ha di particolare la Renault 4L?

La Renault 4L è nata dalla collaborazione tra l’azienda e il designer Mathieu Lehanneur, e porta in scena la versione elettrica dell’originale 4. È di questa vettura, infatti, che ricorrono i 60 anni di vita.


Renault 4 l’auto francese più venduta della storia


Renault Suite N°4

Questo è il nome conferito alla nuova auto dal suo creatore, il designer francese Lehanneur. C’è un motivo alla base di questo soprannome: infatti, il tettuccio posteriore della 4L è ispirato proprio ad una suite d’albergo. Si tratta di una cupola in policarbonato, contenente un pavimento piatto in legno naturale e che sostituisce l’intera parte posteriore. A far parte di questo design sono anche i sedili anteriori, rivestiti con un misto tra velluto e ciniglia, forse a imitazione proprio di un hotel francese.

Design e pannelli solari

Abbiamo detto che la 4L è un’auto elettrica. La sua alimentazione risiede in pannelli solari trasparenti montati sul tetto, che allo stesso tempo lasciano passare la luce e ricaricano la batteria del veicolo quando è in movimento. Oltre a questo, sul paraurti posteriore è montata una panca estraibile, dove sarà possibile accomodarsi pur se protetti dal “guscio” apribile.

Carrozzeria e mobilia

La verniciatura della carrozzeria è stata ottenuta con un processo in tre fasi, progettato per rendere il metallo simile al cemento. La griglia invece, è stata sostituita con un’unità in alluminio lucidato. I materiali usati sono stati realizzati in Francia, e alcuni provengono da produttori di mobili parigini di fascia alta.

Come in una suite

Mathieu Lehanneur ha spiegato che il suo intento era di creare uno spazio mobile che permetta al conducente di vivere, ovunque si trovi, l’atmosfera di una suite di lusso. “Volevo unire i mondi delle automobili e dell’architettura per creare una camera d’albergo a cielo aperto. Anche meglio della più raffinata suite sontuosa, l’auto è esattamente dove vuoi che sia, vicino al mare, in mezzo a un campo, o nella città che hai sempre sognato” ha spiegato. La Renault, infine, ha dichiarato che la 4L è alimentata da un motore elettrico al 100%: non ha fornito però dettagli sul propulsore.