Nasceva 79 anni fa Renato Pozzetto

Renato Pozzetto è un attore, regista, cabarettista e sceneggiatore italiano. La sua particolare forma di umorismo, caratterizzata da una vena surreale, lo ha reso uno dei protagonisti più noti della comicità italiana.

0
532

Renato Pozzetto è nato a Laveno-Mombello, in provincia di Varese, il 14 luglio 1940. Figlio di due milanesi ha trascorso la sua infanzia a Gemonio. Studia in un istituto tecnico per geometri a Milano, dove matura le sue prime esperienze nell’ambiente del cabaret milanese.

Il Duo “Cochi-Renato”

Con Cochi Ponzoni, suo amico di vecchia data, forma il sensazionale duo ‘Cochi e Renato’. I due si esibiscono al Cab 64 di Milano, per poi approdare al derby club di Milano. Il duo ‘Cochi e Renato’ riscuote un grande successo, la loro crescente popolarità li porta ad arrivare davanti le telecamere della Rai.

Esordio nel Cinema

Renato Pozzetto e Giovanna Ralli in “Per amare Ofèlia”

Dopo il successo televisivo dei due, protagonisti in trasmissioni importanti come Quelli della Domenica e Canzonissima, Pozzetto esordisce al cinema con “Per amare Ofèlia” (1974). Nel film, per la prima volta, Renato propone la sua straniante recitazione, basata sulla mimica, fatta di silenzi, gesti impacciati e sguardi fissi.

Dopo il successo del primo film ne seguono altri, che seguono più o meno lo stesso schema. In ogni caso Pozzetto riesce progressivamente a imporsi con un patrimonio di pellicole, con uno stile che combina risate e malinconia.

Alla lunga però il comico Milanese rimane rinchiuso in uno stereotipo. Per uscirne ha bisogno di cambiare, di sperimentare ed evolversi.

Nel 1987 cerca di rilanciarsi concretamente e lo fa in coppia con Carlo Verdone in “7 chili in 7 giorni”, anche se risulterà essere uno dei suoi lungometraggi più inconsistenti. Da quel momento in poi comincia, per lui, un lungo periodo di appannamento, dal quale Pozzetto non sembra più capace di riprendersi. Il suo ultimo film risale al 1990 con “Le comiche”, al fianco di Paolo Villaggio, che ottiene un notevole successo.

Pozzetto in “Il ragazzo di campagna”

Anni 2000

Negli anni 2000 torna in coppia con Cochi Ponzoni in televisione e in teatro e nel 2009 è protagonista della campagna del Governo contro il fumo, dal titolo: “Fumare uccide: difenditi!!”. Nel 2013 torna come protagonista della fiction Casa e bottega.

Recentemente ha partecipato in qualità di ospite alla serata finale del Festival di Sanremo 2019, con il gruppo Lo Stato Sociale, cantando il brano E la vita, la vita.

Riconoscimenti

  • David di Donatello nel 1975
  • Nastro D’Argento: 1975 – Migliore attore esordiente per Per amare Ofelia

Curiosità

  • Film più famoso è il ragazzo di campagna, cult che risale al 1984, regia di Castellano e Pipolo.
  • Ha tre fratelli, uno di loro aveva un sogno che Renato è riuscito a realizzare: aprire una locanda sul Lago Maggiore. Questo locale è gestito dalla figlia, Francesca Pozzetto, e si chiama Locanda Pozzetto.
  • Non ha profili social
  • Alcune canzoni di “Cochi e Renato” sono diventate dei veri e propri tormentoni: Ad esempio Canzone Intelligente e “E la vita, la vita…” (protagonista della pubblicità della Nutella)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here