Reggio Calabria – Uccisa tabaccaia nell’androne di casa

0
312

La donna, di 56 anni, sarebbe stata aggredita con unʼarma da taglio. In passato avrebbe subito minacce e tentativi di rapina.

Il cadavere di una donna di 56 anni, Mariella Rota, è stato trovato nell’androne del palazzo in cui abitava, nel centro di Reggio Calabria. L’edificio è attiguo alla tabaccheria di proprietà della vittima. Al momento non è chiaro se la vittima, aggredita con un’arma da taglio, sia stata uccisa durante un tentativo di rapina.

Il luogo dell’omicidio si trova in via Melacrino, nelle vicinanze di Piazza De Nava, in pieno centro. Una zona sempre trafficata. La donna, in passato, avrebbe raccontato di avere subito minacce e dei tentativi di rapina.

Ad aggredirla potrebbero essere stati due uomini. Secondo una prima ricostruzione, infatti, Mariella Rota potrebbe avere sorpreso i due mentre, prima delle 16, stavano cercando di introdursi nella tabaccheria dall’ingresso sul retro che dà nell’androne dove il cadavere è stato trovato. Sul luogo dell’omicidio stanno lavorando i tecnici della polizia scientifica per i rilievi.

Commenti