Regali di Natale 2022: un italiano su due li acquisterà online

0
543

I regali di Natale sono un must irrinunciabile per gli italiani, e in continuità con il trend degli ultimi anni, un italiano su due quest’anno i regali per paranti e amici li acquisterà sul web, approfittando di offerte e sconti davvero sostanziosi che internet ci sta abituando ad apprezzare!

Prima di analizzare i motivi, davvero tanti, che hanno portato a questa decisione, è importante vedere i numeri. Avendo, così, una chiara portata del fenomeno.

I numeri ‘monstre’ dell’e-commerce ai giorni nostri

Daniela Carrara Web Marketing Manager di Topnegozi.it portale di risparmio molto apprezzato per i suoi codici sconto, conferma la tendenza di crescita degli acquisti online dei regali di Natale anche per quest’anno che, come detto, stando alle previsioni, almeno sulla carta dovrebbero interessare un italiano su due.

Volendo fare un ragionamento complessivo, in tutto il 2023, se non succedono altri eventi epocali come la pandemia, le venduti al consumo dell’e-commerce avranno un rialzo del 14%, arrivando a superare la soglia dei 50 miliardi di euro.

Se questi numeri, messi uno in fila all’altro, possono fare impressione, basti sapere che non è ancora tutto. Facendo un raffronto rispetto al periodo pre-pandemia, gli acquirenti online sono aumentati di quasi 10 milioni – per l’esattezza 9,6 milioni, una crescita significativa che non sembra arrestarsi.

A trainare il comparto è stato il Food&Grocery con una crescita del 17% rispetto al 2021. I servizi e il turismo, dopo lo stop del 2020 dovuto a motivi indipendenti dal business online, ha ripreso a macinare con un incremento percentuale a due cifre.

Interessante, leggendo l’indagine dell’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm, le persone, a differenza di quanto si possa pensare, per oltre il 90% utilizzano per pagare le carte di credito o sistemi alternativi come PayPal, Klarna o Satispay.

Si diceva che un tempo l’Italia era il paese principe per i pagamenti con il contrassegno. I numeri stanno dimostrando che il vento è cambiato e anche nel nostro paese si è instaurata l’idea di un pagamento immediato.

Regali di Natale: scelta è convenienza trainano gli acquisti online

Da dove nasce il boom per l’e-commerce? Perché le persone preferiscono fare tutto on line piuttosto che andare nei negozi fisici? Ecco alcuni motivi:

  • Acquistare quando si vuole, giorno e notte. Eh sì, perché con il web non bisogna aspettare l’orario di apertura di un negozio o fare le corse prima che chiuda. Si può ordinare ciò che si vuole comodamente da casa o smartphone alla mano ovunque ci si trovi.
  • Il risparmio (che poi è il motivo principale). Sul web i prezzi sono, di solito, più bassi, nonostante i rincari che, ovviamente, hanno interessato anche questo settore. Ma al di là del risparmio in sé, a rendere l’aspetto più interessante sono le occasioni di risparmio. Ad esempio, su internet già adesso è possibile trovare codici sconto per risparmiare sui regali di Natale offrendo così l’opportunità di avere dei prodotti a un prezzo super conveniente;
  • Si guadagna tempo. Quante volte è capitato che per andare in un negozio, nelle ore di punta, ci si è dovuti beccare il traffico? Per non parlare, poi, del parcheggio che manca? O per confrontare i prezzi tra un negozio e l’altro passano le ore? Con l’e-commerce, tutto questo tempo si riduce drasticamente, considerando che, tutto è a portata di click, ovunque ci si trovi e la scelta diventa più semplice con i mezzi di ricerca offerti dalla rete.
  • Maggiore possibilità di scelta. Soprattutto se si abita in piccoli paesini, la possibilità di scelta è ridotta. Magari non c’è un centro commerciale oppure i negozi non sono ben assortiti e, in tal caso, bisogna accontentarsi. Nel caso dell’e-commerce, invece, è possibile vedere qualsiasi negozio di qualsiasi marca e grande catena di distribuzione. Gli acquisti effettuati poi arriveranno a casa in pochi giorni avvalendosi delle spedizioni express veloci. In più la consegna sopra una soglia minima di spesa è quasi sempre gratuita, così come anche il reso spesso e gratis, ma va comunque controllato negozio per negozio.

Il futuro, in ogni caso, vede uno shopping online sempre più in crescita con i negozi fisici che arrancano e che rischiano di scomparire ad eccezione delle grandi realtà commerciali. A meno che non si reinventino e producano qualcosa di nuovo e innovativo. Comunque sia quest’anno, sono attesi per i regali di Natale, un italiano su due, e a noi non ci rimane altro che augurarvi buono Shopping!