Red Velvet Brownies: la variante oltre la ricetta

0
341

C’è qualcosa di così soddisfacente nel mangiare un dolcetto che sembra buono quanto il suo sapore. Certo, ogni prodotto da forno probabilmente ha un aspetto attraente, ma c’è una variante di dessert che va ben oltre: Red Velvet Brownies

Red Velvet Brownies rivista da Hayley MacLean

La Red Velvet Brownies , sebbene si possa pensare alla torta o ai cupcake quando si parla di red velvet, non è detto che sia così. La sviluppatrice di ricette Hayley MacLean offre un’alternativa alle torte e ai cupcake red velvet – una ricetta di brownie red velvet! Lei descrive come un assaggio “come un misto tra un brownie e un biscotto di zucchero”. MacLean dice che questi brownie sono del tipo fudgy e gommoso. Ma dice che se vuoi un brownie più simile a una torta, puoi semplicemente cuocerli per qualche minuto in più. Il sapore, ci dice, è “appena leggermente cioccolatoso, con uno sfondo dolce di vaniglia e alcune ricche note di melassa dallo zucchero di canna”. Mentre le scaglie di cioccolato bianco hanno lo scopo di imitare la glassa di formaggio cremoso tipicamente usata sulla torta red velvet, potete sostituirle con scaglie di cioccolato se volete un sapore più di cioccolato nel vostro brownie.

Assemblare gli ingredienti per la Red Velvet Brownies rivista

Il cioccolato in questi brownies proviene dal cacao in polvere, ma otterrete anche un po’ di sapore dalle gocce di cioccolato bianco, o da quelle semidolci se preferite usare queste. Il colore rosso proviene da una generosa quantità di colorante alimentare. Il resto degli ingredienti sono abbastanza standard: burro, uova, zucchero semolato, zucchero di canna, estratto di vaniglia, farina, bicarbonato.

Red Velvet Brownies: un ingrediente inaspettato

C’è un ingrediente, però, che di solito non ci si aspetta di vedere nei brownie, ovvero un po’ di aceto bianco. “L’aceto in questa ricetta”, spiega, “aggiunge un po’ di acido al profilo di sapore che è comunemente noto con la red velvet”. Dice anche che aiuta a non rendere questi brownies troppo dolci.

Pane vegano alla Banana: la ricetta

Fate un po’ di lavoro di preparazione

La prima cosa che dovrete fare prima di infornare è togliere due uova dal frigorifero in modo che possano scaldarsi a temperatura ambiente. Sciogliete anche il burro, poi lasciatelo raffreddare un po’. Preriscaldate il forno alla temperatura standard di 350 F. Mentre si scalda, tirate fuori una teglia di 8×8 pollici e ungetela leggermente. Potete usare uno spray da cucina, un po’ di olio vegetale o un po’ di burro. Se preferite, potete anche saltare il grasso e foderare la teglia con carta da forno.

Puoi anche iniziare a preparare i brownies stessi

Una volta che il burro fuso si è raffreddato, sbattetelo insieme agli zuccheri (entrambi i tipi) e al cacao in polvere. Ora separate una delle uova e aggiungete solo il tuorlo al composto di burro insieme all’intero dell’altro uovo. Aggiungete la vaniglia e il colorante alimentare rosso, poi mescolate bene tutti gli ingredienti.

Finisci di fare la pastella dei brownie

Con gli ingredienti umidi combinati, puoi iniziare a concentrarti su quelli secchi. Piegare la farina, il bicarbonato di sodio e il sale nella miscela. Poi, aggiungi l’aceto e mescola fino a quando non è appena combinato. MacLean nota che aggiunge l’aceto alla fine “per evitare una reazione eccessiva con il bicarbonato nella miscela”. Come ultimo passo, prima che la pastella colpisca la padella, aggiungete le gocce di cioccolato, e voilà – avete una pastella per brownie red velvet!

Cuocere i brownies e servire

Distribuisci la pastella nella teglia preparata, e una volta che il forno è abbastanza caldo, infila la teglia dentro e cuoci per 28-30 minuti. MacLean dice che quando i brownies sono pronti, i bordi dovrebbero essere impostati, ma i pezzi centrali avranno ancora un po’ di movimento. Come spiega, i brownies “continueranno a cuocere per un po’ dopo la rimozione dal forno”. Una volta estratti, lasciateli raffreddare nella teglia prima di tagliarli a fette.

MacLean raccomanda di servirli con il latte

Anche se se non siete un gran bevitore di latte, il sapore leggero e non troppo cioccolatoso andrebbe bene anche con una tazza di caffè o di tè. Si potrebbe anche voler fare un lotto per una festa, come forse una festa di classe di San Valentino o qualcosa del genere. Come dice McLean, il colore di questi brownies li rende “festosi e divertenti”, giusto per la festa.

Red Velvet Brownies: la ricetta originale

Ingredienti e preparazione della Red Velvet Brownies

  • ½ tazza + 2 cucchiai di burro non salato, sciolto e raffreddato
  • ¾ di tazza di zucchero semolato
  • ½ tazza di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • uovo grande + 1 tuorlo grande, temperatura ambiente
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di colorante alimentare rosso
  • 1 ¼ tazze di farina universale
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di aceto bianco
  • 1 tazza di mini gocce di cioccolato bianco
  • Preriscaldare il forno a 200 gradi. Ungere leggermente una teglia da 20×20 centimetri o foderarla con carta da forno.
  • Sbattere insieme il burro fuso, lo zucchero semolato, lo zucchero di canna e il cacao in polvere fino a quando sono ben combinati.
  • Aggiungere l’uovo e il tuorlo, la vaniglia e il colorante rosso e mescolare accuratamente.
  • Unire la farina, il bicarbonato e ¼ di cucchiaino di sale.
  • Aggiungere l’aceto e mescolare fino a quando non è appena combinato.
  • Aggiungere le gocce di cioccolato e mescolare fino a quando non sono distribuite uniformemente in tutta la pastella.
  • Versare la pastella nella teglia preparata e cuocere per 28-30 minuti, o fino a quando i bordi esterni sono impostati e l’interno è ancora un po’ mosso.
  • Lasciate raffreddare i brownies prima di tagliarli e servirli.