Record di bambini morti al confine Usa

0
263
Record di bambini morti al confine Usa

Secondo le statistiche arrivare dagli Usa nel Centro America è sempre più pericoloso. Nel 2019 è numero record di bambini morti al confine Usa. La colpa sarebbe delle politiche restrittive sull’immigrazione che bloccano quella regolare, costringendo le persone a correre dei rischi

Come riportato dal quotidiano Independent, nel 2019 le statistiche riguardanti le morti al confine con gli Stati Uniti sono aumentate sensibilmente. Nell’ultimo anno, infatti, i bambini morti al confine con gli Usa sono stati ben 19, un numero record.

Come ottenere un visto per gli Stati Uniti

Questo numero è aumentato di quattro rispetto al 2018, mentre nel 2014 ammontava appena a due. Tra i morti, inoltre si trovano sempre più donne. L’anno scorso il numero ammontava appena a 14, mentre i dati di quest’anno, aggiornati a settembre, ne registrano ben 44.

Perchè aumentano i migranti morti al confine Usa

Corea del Nord: Kim torna a sfidare gli Stati Uniti

La ragione dell’aumento dei morti sarebbe in parte colpa delle durissime politiche migratorie della nuova amministrazione Trump. Con le nuove leggi e disposizioni in materia di immigrazione, infatti, è diventato praticamente impossibile entrare in maniera regolare negli Stati Uniti e ottenere un visto permanente.

Basti pensare che anche per molti che sono arrivati negli Usa anni fa, che ora lavorano regolarmente e pagano le tasse e che lì hanno una famiglia è estremamente difficile avere quel visto.

Mark Milley al Senato Americano: la “sfida primaria” degli Stati Uniti è la Cina

Coloro che entrano negli Stati Uniti e fanno domanda di asilo si ritrovano infatti di fronte a mesi o anni di attesa per essere chiamati in tribunale per un’audizione. Secondo la nuova politica migratoria, inoltre, molte famiglie vengono rimandate al confine con i Messico, spesso in città molto pericolose, per attendere l’intervista in tribunale.

Sempre più persone, dunque, scelgono di rischiare e attraversare il confine senza essere visti. Se venissero presi, infatti, finirebber nei centri di detenzione.

Sale la tensione tra Stati Uniti e Iran

I fattori che spingono i migranti a partire

Ad attrarre i migranti negli Stati Uniti non è solo la prospettiva di un maggior benessere economico. L’aumento dei flussi migratori viene infatti spesso definito come la più grande fuga dal narcotraffico della storia. Nei paesi dell’America Centrale la violenza e la criminalità sono all’ordine del giorno, e spesso rendono impossibile la vita di chi vi abita.

Sempre più persone, inoltre, migrano a causa del cambiamento climatico. I flussi, dunque, sono destinati ad aumentare negli anni a venire. E’ evidente, dunque, come tentare di bloccare i flussi con la forza non possa essere una soluzione accettabile.

Gli Stati Uniti tolgono l’Eritrea dalla Black List

Commenti