Recessione: Italia e Spagna importanti per la ripresa dell’eurozona

Performance più deboli per Germania e Francia nell’ultimo trimestre

0
284
Recessione: Italia e Spagna importanti per la ripresa dell’eurozona

Dai dati ufficiali Eurostat del secondo trimestre è emerso che Italia e Spagna, terza e quarta economia dell’eurozona, stanno assumendo un ruolo importante per la ripresa dalla recessione. In generale, la zona della moneta unica ha visto risultati positivi, con un aumento del prodotto interno lordo pari a 1,5 punti percentuale. Performance più deboli invece per Germania e Francia, anche loro tra le maggiori economie dell’area UE.

Recessione: quali sono i dati della ripresa economica nel secondo trimestre?

Nell’eurozona, sono Italia e Spagna a guidare la ripresa dalla recessione. A confermarlo sono i dati ufficiali, che mostrano un’espansione maggiore del 2% rispetto a quanto previsto per il secondo trimestre del 2021. Anche in generale, la zona corrispondente all’area della moneta unica ha avuto riscontri positivi, con un aumento del prodotto interno lordo pari all’1,5%. Nel particolare, i dati Eurostat evidenziano che nel periodo aprile-giugno l’eurozona ha subito una crescita del 13,7% su base annua. Questo rimbalzo si trova n netta differenza con il crollo della produzione risalente allo stesso periodo dello scorso anno, dove la pandemia aveva giocato un ruolo determinante.

Germania e Francia hanno registrato performance più deboli

Nonostante si registrino risultati in generale positivi a livello europeo, ci sono stati anche dei cali. Un esempio è quello della Germania, che avrebbe dovuto registrare una crescita del 2% nel secondo trimestre. Questo dopo un calo pari al 2,1% nel primo trimestre del 2021. Tuttavia, il paese ha gestito un’espansione pari all’1,5%. Ad essere la causa di ciò è il settore manifatturiero, un settore molto forte in Germania ma che ha subito problematiche a causa di interruzioni delle catene di approvvigionamento causante da una carenza di chip per computer. Anche la Francia, una delle quattro maggiori economie dell’eurozona, ha avuto una crescita più debole in quest’ultimo trimestre, con un aumento pari allo 0,9% tra aprile e giugno.

Ruolo chiave per Italia e Spagna

Come si è detto, sembra che siano Spagna e Italia a guidare la ripresa dell’eurozona dalla recessione economica. Rispettivamente quarta e terza economia della zona della moneta unica, queste due nazioni sono cresciute più rapidamente di quanto le stime avessero previsto. La Spagna ha infatti registrato un calo dello 0,4% della produzione dei primi tre mesi, con una crescita del 2,8% fino a giugno. Per quanto riguarda invece l’Italia, l’espansione si attesta al 2,7%, ovvero il doppio dell’1,3% previsto dalle analisi.  


Leggi anche: Economia USA: il Paese è vicino al picco di crescita