Un labirinto, tante donne, la magia, il mistero, la passione e le emozioni da togliere il fiato…

Non tutti i sequel entusiasmano almeno quanto il primo e più; questo è una conferma.

Personaggi e dettagli descritti con accuratezza nel ritmo veloce della trama intrisa di suspence . Davvero affascinanti le donne di questo libro, molte di loro con un passato forte che donano alla trama passione, dolore ma anche resilienza.

Userei le parole Dignità. Sorellanza. Condivisione.

La seconda avventura dell’investigatrice Isabel Blanco è all’insegna della magia. L’abbiamo lasciata sul treno per Milano con il cadavere di un’anziana signora. In poco tempo qualcosa di legato all’occulto emergerà per merito del suo olfatto e la Blanco si troverà catapultata nel nord Italia in una villa con un labirinto maledetto. Le donne che la ospiteranno si riveleranno far parte della Wicca e la festa a cui Isabel sarà invitata è un sabbath.

Mistero, magia, occulto “si mescoleranno” con lei e con la sua valigia spy-flamenca. 

Fra i tanti momenti intrisi d’ironia anche una speciale lezione dedicata al ventaglio per 400 streghe, fino al momento in cui Isabel capirà di essere la prescelta per svelare il mistero che si cela nel labirinto … 

Parallelamente, l’intrigo sentimentale con il commissario Romeo continuerà divenendo sempre più piccante per l’entrata in campo di una sua ex. L’alternativa nonna di Isabel, che fuma i sigari e balla il flamenco, resterà anche a distanza la sua più grande consigliera anche nel campo investigativo. Il tutto in un susseguirsi serrato d’azioni: dall’entrata alla casa circondariale fino alla festa del centro antiviolenza che si rivelerà piena di pericoli.

Un thriller in cui magia, passione e amore s’intrecciano indissolubilmente con il segreto del labirinto rosso.

Isabel Blanco ci accompagna a “passo di danza” in un romanzo intrigante e avvincente. Un noir tutto da leggere che intreccia vicende di dolore e di violenza con coraggio e amore e che lotta contro la violenza di genere tramite il confronto, la condivisione, il rispetto.

Dicono:

*Bellissimo!!!! Davvero trascinante…una scrittura delicata e attenta. La storia intriga molto ed èmolto ricercata. Diversa, originale ed è un crescendo rispetto al primo libro(anche molto gradito). I vari punti toccati rendono il libro più che interessante e non ho trovato neanche un paragrafo che facesse calare la miaattenzione. Altra cosa importante che a me è saltata all’occhio è che non è parlare di violenza sulle donne, è parlare di rinascita, di forza. Cinquestelle e più se potessi. Antonella

*Ho appena finito di leggerlo e sono rimasta molto colpita.. è un romanzo avvincente che ti fa stare incollato alla lettura dalla prima all’ultima pagina.. la protagonista Isabel Blanco è diventata un’amica ormai.. se possibile è ancora più bello de Il ventaglio sulla pelle.. Lo consiglio a tutte le donne.. ma anche agli uomini!! Leggetelo, non rimarrete delusi!…Paola

*Mi è piaciuta molto questa seconda avventura di Isabel Blanco, investigazione sociale e magia si intrecciano insieme in una trama davvero ben scritta, con personaggi a tutto tondo molto affascinanti. Bellissima l’immagine delle streghe con il ventaglio! Ben riuscito anche il colpo di scena finale. Si può leggere anche senza aver letto il primo. Consigliato. Stefania

Opera dedicata al “Labirinto Rosso” dall’Artista Sabina Vittoria Ficarra

Questa è una caratteristica che permea i lavori di Barbara Sarri e che me li fa amare particolarmente. Anche “Il labirinto rosso”, storia investigativa, tra mistero ed emozione, è un aiuto concreto per contrastare la grande piaga dei nostri tempi: Barbara, artista e scrittrice di grande talento, sa intrecciare la mancanza di rispetto e di cultura di genere, che porta alcuni uomini a diventare carnefici e tante donne ad essere vittime, con una speranza che “il male si disintegra se il cuore torna a ricoprirsi d’amore.” Rosanna Pugnalini Presidente Della Commissione Pari Opportunità Della Toscana

La scrittura di Barbara Sarri è una certezza.”Il ventaglio sulla pelle” e “Il labirinto rosso”: due storie che diventano avventure di parole e voli dello spirito. Gianni Maritati  Vicecaporedattore TG1 Cultura

per l’acquisto clicca qui

Per seguire l’autrice sui social: facebook e instagram

Condividi e seguici nei social
error

2 COMMENTS

  1. Ritorna Isabel Blanco, più matura con una trama avvincente e aperta sull’attualità. Il romanzo scorre bene, ben costruito con alcune trovate veramente originali.
    A questo punto Barbara Sarri ci ha abituato male e deve continuare sempre meglio!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here