Recensione dell’Apple Watch Series 8: Un concentrato di salute e fitness

0
537

Apple ha fatto centro con i suoi ultimi annunci sull’Apple Watch il 7 settembre. C’è chi ha odiato i cambiamenti, chi li ha amati e vuole diventarne cliente, mentre chi ha ritenuto che le nuove aggiunte fossero troppo esagerate e non necessarie. Ma io so che Apple è l’unica azienda in grado di presentare un gruppo di cinturini Apple Watch o braccialetti così belli da farvi innamorare all’istante di ognuno di essi. Apple ha presentato Alpine Loop, Trail Loop e Ocean Band durante l’ultimo Apple Event e il video di presentazione ha mostrato la precisione, il meccanismo di chiusura e la consistenza dei cinturini così bene che la maggior parte delle persone è rimasta a bocca aperta. 

L’aggiornamento che tutti volevano per l’Apple Watch Series 8 era una migliore durata della batteria; ahimè, quando Apple ha presentato l’indossabile in occasione del suo evento autunnale del 2022, non c’è stato alcun miglioramento. Il Watch Series 8 ha la stessa “autonomia di 18 ore per tutto il giorno” del Series 7. Niente di più. Né più né meno. In realtà, gli aggiornamenti in generale sono piuttosto scarsi nell’Apple Watch di quest’anno, senza modifiche di rilievo alle dimensioni dello schermo, alle specifiche hardware interne o ai materiali di fabbricazione. Apple ha chiaramente risparmiato tutti gli sforzi di ricerca e sviluppo per il nuovo Apple Watch Ultra.

Recensione dell’Apple Watch Series 8: Cosa c’è da sapere

Tuttavia, l’Apple Watch Series 8 rimane un indossabile di alta qualità e, a mio avviso, è ancora il miglior smartwatch tradizionale sul mercato. Non è ancora possibile utilizzarlo con un telefono Android, il che è un peccato quando gli indossabili Wear OS – e la maggior parte degli altri indossabili – sono in gran parte indipendenti dalla piattaforma. Tuttavia, per gli utenti di iPhone, non ha molto senso guardare altrove; a parte la scarsa durata della batteria, che ha problemi anche con altri smartwatch tradizionali, l’Apple Watch Series 8 rimane lo smartwatch da acquistare. Anche se quest’anno non ci sono grandi novità, Apple continua a fornire ai suoi clienti ulteriori chicche. Questa volta abbiamo un chip S8 aggiornato, un nuovo accelerometro e giroscopio “high-g” che, come i nuovi telefoni iPhone 14 (849€), aiuta l’orologio a rilevare se si è stati coinvolti in un incidente stradale. C’è anche un sensore di temperatura aggiuntivo, che porta il totale a due. L’idea è quella di migliorare la precisione, in modo che l’orologio possa registrare in modo più affidabile le variazioni della temperatura corporea nel tempo e, quindi, consentire un monitoraggio più avanzato del ciclo mestruale per le donne. In combinazione con l’app Apple Health e la sua funzione Cycle Tracking, il Watch Series 8 cercherà persino di prevedere la data della prossima mestruazione e di stimare retrospettivamente il momento dell’ovulazione. Altri aggiornamenti includono la possibilità di roaming internazionale per il modello cellulare e tutta una serie di nuove funzioni che Apple ha aggiunto grazie a watchOS 9. Queste aggiunte comprendono la nuova funzione Low Power, che consente di risparmiare energia. Tra queste, una nuova modalità a basso consumo, che si può applicare quando si ha bisogno che l’orologio funzioni per qualche ora in più, e un’app per l’allenamento notevolmente migliorata. Naturalmente, se possedete già un Apple Watch più vecchio, come i modelli Serie 4, 5, 6, 7 o SE, avrete comunque a disposizione queste funzioni.

Tutto sta nel cinturino

I cinturini costituiscono una parte importante di ogni orologio. Infatti, il materiale influisce direttamente sul peso del prodotto finale. E il meccanismo di chiusura è direttamente collegato al comfort, alla vestibilità e alla sicurezza dell’orologio. Ecco perché Alpine Loop, Ocean Band e Trail Loop sono cinturini progettati specificamente per offrire comfort, vestibilità, resistenza e peso ottimale a seconda dell’attività svolta dall’atleta. Sul sito 123Watches troverete una vasta gamma di cinturini tra cui scegliere

Recensione dell’Apple Watch Series 8: Design e caratteristiche principali

A questo punto della recensione di uno smartwatch, normalmente dedicherei parti uguali al design e alle nuove caratteristiche hardware. Tuttavia, poiché il primo è esattamente lo stesso dell’Apple Watch Series 7, questa volta mi concentrerò principalmente sulle seconde. Ci sono due aggiornamenti hardware significativi per il Watch Series 8, il primo dei quali è il nuovo doppio sensore di temperatura (uno sul retro e uno sulla parte anteriore sotto il display), progettato per misurare la temperatura della pelle in modo più accurato. Il sensore misura la temperatura del polso, durante il sonno, ogni cinque secondi e, secondo Apple, è in grado di rilevare variazioni minime dello 0,1%. L’idea, in particolare, è quella di migliorare le funzioni di monitoraggio del ciclo mestruale dell’orologio con la nuova capacità di stimare retrospettivamente le date di ovulazione. Dal punto di vista scientifico non si tratta di una novità assoluta. La misurazione della temperatura corporea basale (BBT) è da tempo utilizzata dalle coppie che cercano di avere un bambino come strumento per determinare il momento ottimale per i rapporti sessuali. Tuttavia, questo metodo semplifica per lo meno la raccolta dei dati, riducendo le probabilità di dimenticarsi di misurare la temperatura al mattino prima di alzarsi, come richiede il metodo tradizionale di misurazione della temperatura corporea. L’altra grande novità è rappresentata dal nuovo accelerometro, in grado di rilevare forze fino a 256 g, e dal giroscopio aggiornato. Questi vengono utilizzati, insieme ad altri sensori dell’orologio (radio GPS, microfono e barometro), per rilevare se si è stati coinvolti in un incidente stradale. Non ho avuto modo di testarlo, ma altri lo hanno fatto, con un certo successo, e sembra che funzioni. Se succede il peggio, l’orologio, dopo un breve ritardo, vi metterà in contatto con i servizi di emergenza (tramite il vostro telefono) senza che dobbiate fare nulla. Se non rispondete, il dispositivo comunica loro la vostra posizione e informa anche i vostri contatti di emergenza designati. Naturalmente Apple ha aggiornato anche il Watch Series 8 con il nuovo chip S8, ma non c’è un sensibile aumento delle prestazioni. L’utilizzo è altrettanto reattivo e fluido di quello della Serie 7 e della Serie 6 che l’ha preceduta.