Nel ritorno degli ottavi di finale il Real Madrid vince anche al Parco dei Principi ipotecando il passaggio ai quarti mentre al Liverpool basta un pareggio in casa contro il Porto per proseguire.

 

PARIS SAINT-GERMAIN – REAL MADRID 1-2

I padroni di casa devono ribaltare il 3-1 subito al Bernabeu ma nel primo tempo non riescono a creare reali pericoli alla porta di Navas grazie anche ad un sistema di gioco (4-4-2) più prudente adottato da Zidane per far fronte alle numerose assenze a centrocampo; succede tutto nella ripresa e il primo squillo è dei Blancos  che al 51′ si portano in vantaggio grazie al cinquantasettesimo gol europeo (nella fase finale) di Cristiano Ronaldo che con un colpo di testa smorza i bollori dei tifosi di casa, ma la vera mossa vincente parte dalla testa di Zidane che grazie agli inserimenti di Vasquez e Asensio spacca la partita e permette a CR7 di finalizzare al meglio un’azione prodotta proprio dai due nuovi entrati.

La squadra di Emery cerca di arginare il passivo e riesce a trovare il pareggio a 20′ dalla fine su un rimpallo che manda in rete Cavani ma i campioni in carica hanno un’altra marcia e approfittando della superiorità numerica per l’espulsione ingenua di Verratti per proteste segnano il gol dell’1-2 con un tiro di Casemiro deviato da Rabiot che sigilla la vittoria finale e il conseguente passaggio del turno.

PSG troppo poco aggressivo e superficiale per fare breccia nell’orgoglio e motivazione dei Blancos che dopo queste prestazioni rimangono una delle favorite per la vittoria finale.

 

LIVERPOOL – PORTO 0-0

Dopo la manita rifilata all’Estadio do Dragao la squadra di Klopp gioca sul velluto davanti ai propri tifosi e pensa più che altro ad evitare affaticamenti e infortuni in vista della prossima giornata di Premier mentre i portoghesi vogliono evitare di subire un’altra imbarcata e pensano a difendersi più che a  rendersi incisivi; per i Reds il più attivo è Manè che prima sfiora il gol in spaccata poi colpisce il palo, nella ripresa gli ospiti prendono fiducia e si rendono pericolosi con Oliver Torres ma Karius mantiene la porta inviolata.

Il pareggio finale per 0-0 consente al Liverpool di accedere ai quarti come mina vagante mentre i portoghesi escono senza troppe critiche dopo il pesante risultato dell’andata.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here