Inchiesta Uefa su Tavecchio “Spiegherò tutto”

0
219

Nuova bufera su Carlo Tavecchio a pochi giorni dalla sua elezione a presidente della Figc. L’Uefa ha annunciato di avere aperto un’inchiesta disciplinare nei suoi confronti a proposito della presunta frase razzista pronunciata a fine luglio durante l’intervento all’Assemblea straordinaria della Lega nazionale dilettanti a Roma: “L’Inghilterra individua dei soggetti che entrano se hanno professionalità per farli giocare – aveva detto il neopresidente federale parlando dei calciatori stranieri – noi invece diciamo che Opti Pobà è venuto qua che prima mangiava le banane e adesso gioca titolare nella Lazio”.

Una frase che aveva scatenato l’indignazione di larga parte dell’opinione pubblica e a seguito della quale diversi club avevano ritirato il proprio appoggio a Tavecchio nella corsa alla poltrona di presidente federale. Il diretto interessato aveva spiegato così le sue parole: “Se qualcuno ha interpretato il mio intervento come offensivo, me ne scuso. Tra l’altro la mia vita è improntata all’impegno sociale, al rispetto delle persone, tutte, e al volontariato: in particolare in Africa”.

Nonostante delle polemiche che per giorni l’avevano visto protagonista, Tavecchio aveva deciso di non ritirare la propria candidatura a presidente federale e, lo scorso 11 agosto, era stato eletto a larga maggioranza battendo lo sfidante Demetrio Albertini. Il suo primo atto è stato la nomina di Antonio Conte a commissario tecnico della Nazionale maggiore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here