Il piccolo è stato trovato a faccia in giù nellʼacqua ed è deceduto prima dellʼarrivo in ospedale. Indagano i carabinieri.

Un bimbo di quattro anni è morto per un possibile annegamento all’interno di “Mirabeach”, la zona delle piscine del parco di Mirabilandia a Ravenna. Il piccolo è stato notato dagli addetti al salvataggio a faccia in giù nell’acqua di una piscina per bambini. Vani i tentativi di rianimarlo eseguiti anche dagli operatori del 118 intervenuti con ambulanza ed elicottero: il bimbo è deceduto prima dell’arrivo nell’Ospedale di Ravenna. I carabinieri indagano sul caso.

Secondo quanto riferito dal parco divertimenti i soccorsi sono stati tempestivi: il primo intervenuto per soccorrere il bimbo è stato un bagnino del “Mirabeach“. Poi è arrivato il medico del presidio permanente interno a Mirabilandia e quindi l’eliambulanza per trasportare il piccolo in Ospedale. Durante il tragitto, però, il bambino è deceduto.  

 
All’interno del parco nell’agosto 2008 c’era stato un altro incidente: un 28enne di origine maghrebina aveva scavalcato la recinzione di sicurezza di uno dei giochi della struttura, il “Katun”, ed è stato investito e ucciso dal trenino che stava sopraggiungendo.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here