Raccolta di opere di Shakespeare venduta per 10 milioni di dollari

0
180
William Shakespeare

Una rara raccolta di opere di Shakespeare data 1623, in cui sono riunite per la prima volta le opere dello scrittore, è stato venduto mercoledì all’asta da Christie’s a New York per la cifra record di 9,97 milioni di dollari.

La prima raccolta di opere di Shakespeare

Il First Folio contenente 36 opere di Shakespeare, una delle sole sei copie complete conosciute in mano a privati, è stato acquistato dal collezionista privato americano Stephan Loewentheil, fondatore del Rare Book and Photograph Shop sulla costa orientale degli Stati Uniti. Il prezzo d’asta battuto mercoledì ha anche segnato un nuovo record mondiale per qualsiasi opera letteraria stampata e ha battuto il precedente di 6,16 milioni di dollari del 2001 sempre per uno Shakespeare First Folio.

Il First Folio con le opere di Shakespeare

Commedies, Histories and Tragedies è stato redatto da amici del drammaturgo inglese sette anni dopo la sua morte. Include 18 opere teatrali che non erano mai state pubblicate prima di allora, tra cui Macbeth e Giulio Cesare.

È un onore acquistare una delle poche copie complete di questo volume epocale. Alla fine servirà come elemento centrale di una grande raccolta di conquiste intellettuali dell’uomo” ha dichiarato Loewentheil.

Il First Folio è la prima volta raccolta delle opere di Shakespeare organizzata per tipologia: commedie, tragedie e storie. Secondo gli esperti di libri di Christie’s, le grandi dimensioni del libro, precedentemente riservate solo ai libri di diritto e alle opere di teologia, hanno contribuito a elevare lo status di Shakespeare negli anni successivi.


Shakespeare, il Globe Theatre rischia la chiusura


Senza il Primo Folio alcune delle più famose battute di Shakespeare sarebbero andate probabilmente perse, inclusi classici come “Amici, romani, compatrioti, prestatemi le orecchie“, da Giulio Cesare e “Se la musica è l’alimento dell’amore, seguitate a suonare” da La dodicesima notte.

La vendita di mercoledì è stata la prima volta in quasi 20 anni che una copia completa del First Folio è stata messa all’asta e appartenevav al Mills College, un college privato di arti liberali a Oakland, in California.

Commenti