Quarantena e viaggi: scopriamo tutte le novità

0
533
viaggi e quarantena

Quarantena e viaggi: da oggi niente quarantena per chi rientra in Italia dai Paesi Ue. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha infatti firmato un’ordinanza che prevede l’ingresso dai Paesi dell’Unione Europea e dell’area Shengen. Oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, superando il vigente sistema di “mini quarantena”.

Quarantena e viaggi: qualche chiarimento al riguardo

  1. Un vaccinato al rientro dagli Usa, con tampone negativo eseguito nelle ultime 48 ore, deve mettersi quarantena? All’ingresso in Italia dagli Usa è necessario compilare un’auto dichiarazione in cui si indica la motivazione che consente il rientro. Si può raggiungere la destinazione finale in Italia solo con un mezzo privato ed è necessario sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria per 10 giorni. La quarantena può essere evitata nel caso in cui si viaggi su un volo Covid free.
  2. Dopo aver effettuato due dosi del vaccino Pfizer, ci si può recare a Londra? Si può, ma occorre presentare il risultato negativo di un test Covid-19 effettuato nei tre giorni precedenti il giorno della partenza. Il risultato deve essere scritto in lingua inglese, francese o spagnola e indicare, oltre all’esito negativo dell’esame, il nome del viaggiatore come indicato sul passaporto o sulla carta d’identità, la data di nascita, la denominazione dell’esame effettuato e i recapiti del centro medico che lo ha effettuato. Dopodiché al rientro in Italia basterà un tampone antigenico o molecolare negativo effettuato nelle ultime 48 ore.
  3. Un vaccinato in Svizzera può tornare in Italia? Ovviamente sì. Ma nelle 48 ore precedenti alla partenza deve effettuare un tampone antigenico o molecolare con risultato negativo e portare con sé il responso. Come già anticipato, non è necessario sottoporsi alla quarantena.

Proroga per chi arriva dal Brasile

Sono, invece prorogate le misure restrittive relative al Brasile. Con altra ordinanza si rafforzano i voli Covid tested, estendendone la sperimentazione agli aeroporti di Venezia e Napoli, oltre a Milano e Roma e ampliando i Paesi di provenienza a Canada, Giappone, Emirati Arabi Uniti, oltre agli Stati Uniti. Le ordinanze sono vigenti da oggi, domenica 16 maggio.


Giornate FAI: la storia delle saline Conti Vecchi