Quanti pannelli solari servono per un’intera casa?

0
377

Siamo ormai nel pieno dell’estate ed è normale iniziare a pensare alle spese che si dovranno affrontare per il riscaldamento di casa invernale. Grazie ai nuovi sistemi di riscaldamento domestico ad energia rinnovabile è possibile evitare l’utilizzo dei combustibili fossili ed utilizzare alternative energetiche sostenibili come l’energia del sole, del vento, dell’acqua ed altri elementi naturali.

Inoltre, grazie a questi sistemi è possibile realizzare un importante risparmio in termini di energia elettrica. Ma prima di iniziare i lavori di efficientamento energetico della propria abitazione, è bene capire quanti pannelli solari servono per un’intera casa e le tipologie di prodotto più adatte alle specifiche esigenze. Per farlo, tra tutti i prodotti in commercio, per esempio, scopri i pannelli solari di Ariston e le loro caratteristiche, in modo da valutare la scelta più appropriata per la tua casa.

Perché scegliere un impianto ad energia rinnovabile?

I sistemi di riscaldamento ad energia rinnovabile rappresentano una valida alternativa ai combustibili fossili che si stanno ormai esaurendo nel sottosuolo. Il riscaldamento domestico da energia rinnovabile funziona sfruttando fonti non esauribili e rinnovabili. Infatti, si rigenerano in maniera costante. Le fonti di energia rinnovabile comunemente utilizzate per il riscaldamento di abitazioni e interi edifici sono l’energia

  • solare
  • eolica
  • geotermica
  • idroelettrica
  • da biomasse.

Pertanto, il riscaldamento da energie rinnovabili, a differenza di quelle non rinnovabili o fossili come il petrolio, il carbone, il gas naturale e l’uranio, non consumano risorse esauribili del pianeta e sono sostenibili in quanto non producono sostanze che danneggiano l’ambiente e la salute.

Pannelli solari: l’impianto ad energia rinnovabile più diffuso

In commercio esistono vari sistemi di riscaldamento domestico da energia rinnovabile. Innanzitutto questi si differenziano per la fonte di energia rinnovabile utilizzata. E sicuramente quelli più diffusi sono i pannelli solari che utilizzano l’energia solare per produrre energia elettrica. In questo modo è possibile oltre a riscaldare casa e risparmiare, anche utilizzare vari elettrodomestici come i climatizzatori o le caldaie elettriche utili a riscaldare l’acqua sanitaria. Questi offrono svariate soluzioni che rendono la propria casa sostenibile dal punto di vista ambientale e delle spese da sostenere. Infatti, i pannelli solari per casa, più degli altri sistemi, lavorano conla natura e garantiscono notevoli risparmi.

Quanti pannelli solari servono per un’intera casa?

Affinché l’impianto solare sia in grado di soddisfare le esigenze energetiche dell’intera casa è bene considerare che per creare un sistema fotovoltaico da 3Kw sono necessari 12 pannelli solari, ciascuno da 250 W. È necessario che questi siano installati sul tetto della propria casa, meglio nella parte esposta a sud. Inoltre, è bene prediligere i pannelli solari ad alta efficienza energetica che sono in grado di produrre più energia in meno spazio.

Di solito per creare l’energia giusta a soddisfare il fabbisogno energetico di un’intera casa bastano anche 10 pannelli solari. Tuttavia, un elemento fondamentale che incide sul totale dei pannelli da installare è il consumo medio annuo di elettricità.

Differenze tra impianto fotovoltaico e solare termico

L’impianto fotovoltaico è costituito da moduli fotovoltaici che, posizionati sul tetto, per esempio, catturano l’energia solare per produrre energia elettrica. Utile quest’ultima ad alimentare tutti gli elettrodomestici di casa. Invece, anche l’impianto solare termico caratterizzato da pannelli solari, cattura la luce solare e la utilizza per alimentare gli elettrodomestici, ma a differenza dell’impianto fotovoltaico, questo impianto è in grado di scaldare anche l’acqua.