Qualifiche Hockenheim: Vettel in pole, Hamilton fuori

0
242
© Photo4 / LaPresse 20/07/2018 Hockenheimring, Germany Sport Grand Prix Formula One Germany 2018 In the pic: Sebastian Vettel (GER) Scuderia Ferrari SF71H

Era cominciata con tante sorprese la competizione di questo sabato di fine luglio, al circuito di Hockenheim, ed è proseguita con una qualifica indimenticabile sotto le nuvole minacciose di un pomeriggio attesissimo. Dopo una terza sessione di prove libere praticamente inesistente, in cui solo nove piloti su venti hanno completato un giro cronometrato, le qualifiche sono iniziate sotto le minacciose nuvole di Hockenheim ma il tempo ha retto per tutta la durata dei tre momenti decisivi. La pioggia avrebbe sicuramente cambiato le carte in tavola e avrebbe dato tante emozioni che mancano ai tifosi da Monza 2017, ultima qualifica bagnata.
E anche se la pista, su cui si sono consumate le tre fasi del pomeriggio, non era più bagnata i piloti hanno regalato uno spettacolo che non dimenticheremo facilmente. Dopo l’assenza di Hockenheim sul calendario lo scorso anno, torna in questo magico mondiale il Gran Premio di Germania e a prendersi la pole position è proprio l’uomo di casa: Sebastian Vettel. Il pilota Ferrari, arrivato alla sua cinquantacinquesima pole in carriera, ha realizzato un crono stupefacente a meno di 50 chilometri da dove è nato e cresciuto.
Vettel con un tempo di 1’11″212 ha battuto l’ultimo record della pista del suo maestro Michael Schumacher strappando la prima posizione a Valtteri Bottas, aggressivo con un crono di 1’11″416. Il finlandese è così riuscito a prendersi la prima fila, dividendo gli uomini di Maranello e mettendo Kimi Raikkonen in terza posizione, con 1’11″547.
Solo quarto Max Verstappen, primo nelle libere di ieri pomeriggio, che comunque partirà in seconda fila e dovrà portare alta la bandiera del toro visto che il compagno di squadra, Daniel Ricciardo, scatterà in ultima posizione a causa della sostituzione della power unit. L’australiano, che ha scelto di girare solo in Q1 per non sprecare motore, ha detto di essere pronto a una vera e propria battaglia per risalire la classifica nella giornata di domani.
Il vero colpo di scena della giornata si è però consumato nel corso delle Q1 quando il campione del mondo in carica Lewis Hamilton ha dovuto spegnere la monoposto e tornare ai box, il britannico ha tentato il tutto per tutto scendendo dalla sua W09 e spingendola, ma si è dovuto arrendere all’evidenza e abbandonare il tracciato. Hamilton quindi scatterà al quattordicesimo posto, davanti a Ricciardo, Vandoorne, Stroll, Hartley, Gasly e Ocon (gli altri eliminati della Q1).
“Domani sarà difficile fare un buon risultato – ha detto il britannico ai microfoni dei giornalisti – perchè qui è difficilissimo superare”. Il quattro volte campione del mondo sembra aver messo un po’ le mani avanti, dopo l’enorme delusione subita in questo pomeriggio, perchè Hockenheim non è circuito troppo complicato per sorpassare. Ci sarà comunque da divertirsi con il leone inglese nelle retrovie, a lottare anche con Ricciardo, che scatterà poco dietro.
Bellissima anche la qualifica delle due Haas: con Magnussen al quinto posto e Grosjean al sesto. Alle loro spalle i due Renault, Hulkemberg e Sainz, bel risultato soprattutto per lo spagnolo che è in fase di trattative con la McLaren.
Continua il periodo nero di Vandoorne, che partirà penultimo davanti a Ricciardo, mentre sembra migliorare la situazione di Alonso che comunque scatterà in sesta fila, davanti alla Williams di Sirotkin.
Dopo una qualifica così intensa non resta che aspettare la gara e scoprire cosa succederà nella domenica pomeriggio tedesca, in un weekend già carico di novità. Oltre a questo sabato pomeriggio i cambiamenti si sentono all’interno dei paddock, con i possibili cambiamenti ai vertici delle Ferrari e le tante novità a livello contrattuale per i piloti.

 

 

 

 

 

 

 

 

CLASSIFICA QUALIFICHE GRAN PREMIO DI GERMANIA 2018: 
1. fila
Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’11″212 – Q3
Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’11″416 – Q3
2. fila
Kimi Raikkonen (Ferrari) – 1’11″547 – Q3
Max Verstappen (Red Bull-Renault) – 1’11″822 – Q3
3. fila
Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’12″200 – Q3
Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – 1’12″544 – Q3
4. fila
Nico Hulkenberg (Renault) – 1’12″560 – Q3
Carlos Sainz (Renault) – 1’12″692 – Q3
5. fila
Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) – 1’12″717 – Q3
Sergio Perez (Force India-Mercedes) – 1’12″774 – Q3
6. fila
Fernando Alonso (McLaren-Renault) – 1’13″657 – Q2
Sergey Sirotkin (Williams-Mercedes) – 1’13″702 – Q2
7. fila
Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) – 1’13″736 – Q2
Lewis Hamilton (Mercedes) – no time – Q2
8. fila
Esteban Ocon (Force India-Mercedes) – 1’13″720 – Q1
Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) – 1’13″749 – Q1
9. fila
Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) – 1’14″045 – Q1
Lance Stroll (Williams-Mercedes) – 1’14″206 – Q1
10. fila
Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) – 1’14″401 – Q1
Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) – Q2 – no time – penalizzato di 20 posizioni

ORARI DIRETTE E DIFFERITE GRAN PREMIO DI GERMANIA 2018:

venerdì 20 luglio
ORE 11 – prima sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)
ORE 15 – seconda sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)

sabato 21 luglio
ORE 12 – terzo sessione di prove libere Formula 1 (diretta Sky Sport)
ORE 15 – qualifiche Gran Premio di Hockenheim (diretta Sky Sport)
ORE 19 – qualifiche Gran Premio di Hockenheim (differita TV8)

domenica 22 luglio
ORE 15.10 – Gran Premio di Hockenheim (diretta Sky Sport)
ORE 19 – Gran Premio di Hockenheim (differita TV8)

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here