Qualificazioni Mondiali 2018: il Portogallo evita i playoff

Andre Silva trascina i suoi compagni primi nel girone per differenza reti. Svizzera seconda e ai playoff, ma non c'è rischio che possa incontrare l'Italia.

0
383

Anche il Gruppo B si è concluso e ha dato i propri verdetti per le qualificazioni ai Mondiali 2018 di Russia. A sorpresa prima nel girone si è imposto il Portogallo grazie alla vittoria per 3 a 0 contro la Svizzera, costretta ai playoff. L’Ungheria vince contro il Faerøerne e la Lettonia asfalta l’Andorra.

Sia il Portogallo sia la Svizzera sanno che questa è la partita decisiva. All’inizio le due formazioni si studiano intensamente ed entrambe hanno paura di fare il primo passo. Poi il Portogallo esce fuori: al 32′ Bernando Silva si smarca in area e tira verso la porta, ma il portiere svizzero si supera. Il gol arriva solo al minuto 42, ma a segnarlo è Johan Djourou, il difensore centrale svizzero. Alla ripresa c’è una quadra in campo: il Portogallo. I suoi uomini d’attacco creano diverse occasioni, però non riescono mai a concretizzare. Finché a 57′ Bernando Silva mette una palla fantastica al centro dell’area e Andre Silva non può far altro che piazzarla. La partita adesso è in discesa per i giocatori di Santos. Dopo aver neutralizzato l’azione di Seferovic, sono Bernando Silva e Pepe ad avere l’opportunità per chiudere il match, ma non centrano la porta.
Migliore in campo Andre Silva, che con questo gol potrebbe partire titolare nel derby di Milano; bene anche Bernando Silva e la difesa del Portogallo.

Andre Silva esulta per la rete che porta il Portogallo direttamente al Mondiale.

L’Ungheria vince per solo 1 a 0 contro il Faerøerne. L’unica rete viene siglata all’81’ da Bode, che su sviluppi di calcio d’angolo si trova nel posto giusto al momento giusto. Infine la Lettonia stravince per 4 a 0 su Andorra. Il match inizia bene per la Lettonia che dopo soli dieci minuti trova la prima rete con Ikaunieks D. Esattamente dopo 9 minuti raddoppia con Sabala. Quest’ultimo diventerà autore di una doppietta quando al minuto 59 segna su assist di Dubra. La partita è definitivamente chiusa dopo quatto minuti, con il quarto della Lettonia firmato Tarasovs.

Commenti