Putin taglia il gas all’Occidente

0
400
Putin taglia il gas all’Occidente

Il presidente russo, Vladimir Putin, taglia il gas all’Occidente. Putin ha anche attaccato l’Occidente, secondo lui l’unico responsabile di tutti i “mali” nel mondo. Il presidente russo ha poi promesso che Mosca proseguirà “l’operazione speciale in Ucraina” fino a quando non saranno raggiunti tutti gli obiettivi.

Putin attacca l’Occidente: cosa ha detto?  

Dopo avere iniziato con quasi due ore di ritardo a causa di presunti attacchi informatici, il presidente russo Vladimir Putin ha pronunciato un discorso al Forum economico internazionale di San Pietroburgo. Putin ha attaccato l’Occidente, in particolare la gli USA. Il presidente russo ha criticato la “guerra lampo economica” dell’Occidente e ha promesso che la Russia resisterà alle sanzioni “senza cervello” imposte dall’Occidente. “Le sanzioni contro la Russia sono folli e sconsiderate. Il loro scopo è quello di schiacciare l’economia della Federazione russa ma non hanno funzionato”, ha affernato Putin.

Putin ha poi affermato che l’era del dominio americano è finita. “Gli USA pensano di essere l’unico centro del mondo. L’Occidente mina intenzionalmente le fondamenta internazionali in nome di illusioni geopolitiche, ma l’era dell’ordine mondiale unipolare è finita, nonostante tutti i tentativi di conservarlo con qualsiasi mezzo”, ha detto il presidente russo. Putin ha anche detto che gli USA si considerano “l’emissario di Dio sula Terra” e che le sanzioni occidentali sono fondate sulla falsa premessa che la Russia non avesse sovranità economica. “Washington e i suoi alleati stanno cercando di cambiare il corso della storia per indebolire una Russia sovrana e indipendente”, ha sottolineato il leader del Cremlino. Per Putin, l’Occidente è l’unico colpevole della carenza alimentare nel mondo. “Per destabilizzare la Russia, l’Occidente ha causato una carenza alimentare globale che potrebbe avere impatto su milioni di persone. La carestia nei paesi più poveri sarà sulla coscienza dell’amministrazione statunitense e degli eurocrati”, ha detto Putin.

Putin taglia il gas all’Europa

Putin ha infine annunciato la decisione di tagliare le forniture di gas all’Europa, in particolare all’Italia. Il presidente russo ha detto che la motivazione ufficiale è che, a causa delle sanzioni, mancano pezzi di ricambio per la manutenzione dei gasdotti. In realtà si tratta di una mossa politica giunta proprio mentre il premier italiano Mario Draghi, il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz sono andati in visita a Kyiv per sostenere il popolo ucraino.


Leggi anche: Kyiv: Draghi in viaggio con Macron e Scholz