Putin: l’Occidente non riuscirà a seminare caos in Russia

0
295
Russia: deputati municipali chiedono le dimissioni di Putin

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha affermato che l’Occidente non riuscirà a seminare discordia e caos in Russia. Putin ha poi detto che Mosca non ha ancora iniziato nulla di serio in Ucraina.

Putin: l’Occidente non riuscirà a seminare discordia in Russia

Il presidente russo, Vladimir Putin, torna ad attaccare l’Occidente. “L’Occidente non riuscirà a seminare discordia e confusione in Russia. Oggi sentiamo dire che vogliono sconfiggerci sul campo di battaglia. Che dire, che ci provino. Abbiamo sentito molte volte che l’Occidente vuole combatterci fino all’ultimo ucraino. È una tragedia per il popolo ucraino, ma sembra che tutto vada in questa direzione”, ha detto Putin. Il presidente russo ha poi accusato l’Occidente di aver scatenato una guerra in Ucraina e ha affermato che l’intervento in Russia in Ucraina ha segnato l’inizio del passaggio a un “mondo multipolare”. “Questo processo non può essere fermato”, ha detto.

Non abbiamo ancora iniziato nulla di serio in Ucraina

Putin ha poi avvertito Kyiv e i suoi alleati occidentali che Mosca non ha ancora iniziato la sua campagna militare in Ucraina “sul serio”. “Tutti devono sapere che in linea di massima non abbiamo ancora iniziato nulla di serio in Ucraina. Allo stesso tempo, non rifiutiamo nemmeno di tenere colloqui di pace. Ma coloro che rifiutano devono sapere che più andremo avanti, più sarà difficile per loro negoziare con noi”, ha affermato. Il leader del Cremlino ha anche affermato che la maggior parte dei paesi non vuole seguire il modello occidentale di “liberalismo totalitario” e “doppi standard ipocriti”. “Le persone nella maggior parte dei paesi non vogliono una vita e un futuro del genere. Sono semplicemente stanchi di inginocchiarsi, umiliarsi davanti a chi si considera eccezionale”, ha detto Putin.


Leggi anche: Russia: presidente della Camera minaccia di “riprendersi” l’Alaska