Punizione severa in Indonesia

Il popolo indonesiano si ribella

0
140
Punizione severa in Indonesia
Punizione severa in Indonesia

Una punizione severa In Indonesia per gli abitanti di alcuni villaggi che si rifiutano di indossare mascherine anti-Covid. Saranno costretti dalle autorità locali a scavare tombe per le vittime del virus.

La giusta punizione


Secondo la Cnn, le autorità indonesiane hanno annunciato che è già in atto il decreto punitivo. Tre uomini di mezza età e cinque minori nel distretto a est di Giava, hanno già ricevuto la punizione. Anche se l’uso della mascherina è obbligatorio in tutta l’Indonesia, la maggior parte delle persone si rifiuta di usarla. Alcuni esperti, sempre secondo la Cnn, affermano che “la mancanza di vigilanza pubblica ha reso più difficile per le autorità indonesiane ostacolare la diffusione del virus, che ad oggi ha contagiato quasi 230.000 persone nel Paese. Più di 160.000 di questi pazienti sono guariti, mentre almeno 9.100 sono morti, secondo il ministero della Salute indonesiano“.

Punizione severa in Indonesia: ma non ferma la stupidità del popolo


Di fronte all’aumento dei casi negli ultimi mesi, il governo ha approvato a luglio una legge che impone alle persone di indossare mascherine in pubblico, ma ha lasciato che fossero i funzionari locali a determinare le punizioni per chi non osserva tali regole. Anche se è stata stabilita una punizione severa, il popolo non sembra recepire il pericolo che incombe. Una squadra congiunta chiamata “Tre pilastri”, composta dalle forze armate nazionali indonesiane, dalla polizia nazionale indonesiana e dalle forze dell’ordine locali è stata incaricata di far rispettare le restrizioni.

Non serve neanche far notare cosa stia accadendo in India. Il popolo indonesiano non vuol sentire ragioni e va per la sua strada. La crisi pandemica nel sud-est asiatico sembra ormai fuori controllo. Anche le autorità indiane sembrano aver mollato la presa contro un nemico per loro troppo forte. Per quanto riguarda l’Indonesia possiamo dire: “riusciranno i nostri eroi a far rispettare le regole?”

Commenti