Pronto il primo ospedale di Wuhan progettato per il coronavirus

0
427

È stato completato il primo dei due ospedali di Wuhan, progettati per fronteggiare l’emergenza sanitaria del coronavirus. La struttura, chiamata Ospedale di Huoshenshan, è attrezzata per assistere circa mille pazienti; domani l’inaugurazione. La seconda opera, l’ospedale di Lieshenshan, sarà invece pronta dal 6 febbraio.

Il video della costruzione dei due nuovi ospedali a Wuhan

Cina: un nuovo ospedale in 10 giorni per fronteggiare l’infezione da coronavirus

Il presidente Xi Jinping, capo della Commissione centrale militare, ha disposto l’impiego di 1.400 unità appartenenti al personale sanitario militare. All’ospedale di Huoshenshan ci saranno 950 medici degli ospedali collegati alla People’s Liberation Army (PLA) Joint Logistic Support Force e altri 450 provenienti dalle università militari tra esercito, marina e aeronautica. Tra i medici inviati alcuni hanno comprovata esperienza in malattie infettive. Ci saranno anche 15 esperti di prevenzione e controllo delle epidemie.

Il coronavirus potrebbe essere stato creato in laboratorio

L’Ospedale sarà operativo per l’accoglienza dei pazienti sin da domani 3 febbraio, dopo la cerimonia inaugurale. I lavori di costruzione, a ritmi serratissimi e con l’obiettivo di ultimare l’edificio in tempi record, erano iniziati il 24 gennaio.

Diagnosi remota con 5G per il nuovo coronavirus

Commenti