Prolungata l’Allerta Meteo della Protezione Civile con forti temporali e grandine non stop

0
435

Ancora rischio temporali e grandinate tra stasera e la prissima notte. Un’ostinato vortice di bassa pressione poco a ovest dell’Italia e ben strutturato soprattutto in quota, continua e mantenere condizioni di tempo a tratti perturbato su alcune zone del nostro Paese.

La nostra cronaca diretta dedica la massima attenzione ai nubifragi e locali grandinate che anche in queste ore colpiscono alcuni tratti delle regioni settentrionali segnatamente il Piemonte, i settori centrali dell’Emilia, la Romagna fino al basso Veneto e l’area alpina. 

Sul resto del Paese il quadro meteorologico risulta al momento più tranquillo salvo qualche rovescio segnalato nelle aree interne della Toscana, sulle coste marchigiane ed abruzzesi. 

Vediamo allora come evolverà il contesto meteo per stasera e per la prossima notte.

Sotto stretta osservazione saranno il basso Piemonte, la Liguria di Ponente, l’est della Lombardia, l’Emilia centrale, la Romagna e un po’ tutto il Triveneto. Su queste aree si manterrà elevato il rischio di temporali localmente accompagnati dalla grandine. La fase di maltempo proseguirà inoltre per gran parte della notte con rovesci in arrivo sulla Sardegna, la Toscana l’Umbria e il Lazio. 
Sul resto del Paese la situazione continuerà a rimanere più tranquilla anche se non saranno da escludersi tra la sera la notte alcuni piovaschi sulle coste del basso tirreno. 

PROROGATA L’ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

Sulla base dei fenomeni in atto, il Dipartimento della protezione Civile ha prorogato anche per le prossime ore e per la giornata di mercoledì 10 Giugno, l’allerta arancione sui settori settentrionali della Lombardia e gialla sul resto della regione. Allerta gialla, inoltre, per temporali e rischio idraulico, su molti settori del Veneto e su Umbria, Lazio, Marche, settore occidentale del Piemonte e Toscana.

Vi ricordiamo inoltre che il bollettino delle criticità e delle allerte meteo è come sempre consultabile direttamente all’interno del sito della Protezione Civile.

Radar meteorologico: in rosso i forti temporali in atto. Radar meteorologico: in rosso i forti temporali in atto