Programma Scuola del nuovo Governo, ecco i dettagli

0
980
Programma Scuola del nuovo Governo

Programma scuola del nuovo governo

Il programma scuola del nuovo governo è stato appena redatto con il nuovo ministro Lorenzo Fieramonti. Il giovane ministro pentastellato ha subito parlato di quello che sarà il nuovo programma della scuola. Innanzitutto verranno stanziati dei fondi per migliorare le strutture degli edifici scolastici. Grande attenzione verrà posta anche agli aumenti stipendiali del personale docente. Una delle grandi novità del nuovo governo riguarderà anche e soprattutto una tassa sulle merendine e sulle bevande zuccherate. Tutto ciò prevederà anche dei premi regionali per i docenti più preparati e tanto altro.

Insomma, nonostante il nuovo governo abbia da poco pronunciato il nome dei nuovi ministri, è giusto dire che c’è tanta attenzione per quelle che saranno le proposte da attuare. Ovviamente, chi richiede un intervento urgente, è sicuramente il gruppo dei precari storici della scuola italiana. Come ben sappiamo l’Europa, chiede assolutamente di rendere al più presto possibile la situazione dei precari stabile. Il nuovo ministro Fieramonti avrà davvero un gran da fare. Riuscirà a completare tutto quello che è previsto nel suo programma? Gli auguriamo buon lavoro per questo nuovo incarico.

Ci sarà il PAS?

Il programma scuola del nuovo governo del Ministro dell’istruzione Lorenzo Fieramonti dovrà tenere conto anche dei 55 mila precari della scuola italiana. Il vecchio governo, quello formato da lega e movimento 5 stelle, aveva proposto con il ministro Bussetti il PAS per tutti coloro che erano in possesso di almeno tre anni di servizio nella scuola. Ovviamente, si spera che anche il nuovo ministro possa avere attenzione nei loro riguardi e poter continuare sulla scia dei degli accordi pregressi.

Una delle cose più importanti però è cercare di trovare una soluzione per tutti questi docenti che, ogni anno, sono costretti a girovagare tra varie scuole prima di trovare stabilità. Ci auguriamo che il nuovo governo possa avere quella sensibilità giusta da attivarsi quanto prima per trovare delle soluzioni congeniali.

L’anno scolastico sta per iniziare

L’anno scolastico 2019/2020 sta per iniziare e con il nuovo programma scuola del governo appena nato, ci saranno tante novità. È giusto ricordare però che, con la quota 100, molti sono stati i pensionamenti anche in questo contesto.

Per tutti coloro che vi lavorano all’interno del contesto scolastico, personale ATA e docenti, sono tutti in apprensione per le varie convocazioni dalle varie sedi scolastiche. Auguriamo un buon anno e un buon lavoro a tutti coloro che ne fanno parte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here