Profondi stravolgimenti alle porte in un solo colpo Aprile diventerà invernale

0
337
Profondi stravolgimenti

Profondi stravolgimenti alle porte. Meteo di Aprile, in un solo colpo diventerà invernale, con anche la neve

Oggi è 1° aprile, il famigerato pesce d’aprile… Se è vero che il nuovo mese primaverile esordisce col sole e col caldo anomalo, è altrettanto vero che nel giro di qualche giorno sembrerà uno scherzo. Profondi stravolgimenti alle porte Già proprio così, nel giro di qualche giorno potrebbe cambiare tutto, ma proprio tutto.

Qualcuno potrebbe stupirsi, lo sappiamo. Ma come? Passare dal caldo al freddo nel bel mezzo della Primavera? Sì, esatto, è ciò che potrebbe succedere e dovesse realizzarsi l’ipotesi “artica” non vi sarebbe nulla di cui stupirsi. Lo abbiamo scritto già in passato, lo ripetiamo: la neve a bassa quota è un evento che può verificarsi anche ad aprile, che piaccia o no è così. Lo dicono le statistiche meteorologiche, lo certificano gli archivi del tempo che fu.

Peggioramento meteo nel weekend: ecco il cambiamento

La calura ha toccato l’apice: Ora la situazione cambia

Ultimissime tendenze meteo per Pasqua e Pasquetta

Fioritura anticipata dei ciliegi in Giappone

In un batter d’occhio potrebbe cambiare davvero tutto. Ricordate il detto “aprile non ti scoprire”? Ecco, i detti popolari hanno sempre un fondo di verità e nel campo meteo climatico la loro valenza è spesso sbalorditiva.

Quindi piano col mettere via giubbotti, guanti, sciarpe. Ma soprattutto teniamo gli ombrelli a portata di mano perché le modifiche circolatorie che stanno per intervenire, a livello emisferico ed europeo, potrebbero far prendere una brutta piega al mese di aprile. Una piega capricciosa, più di marzo. Una piega fortemente instabile, fatta di sbalzi termici impressionanti e di fenomeni talvolta violenti.

Da non sottovalutare le forze in gioco, perché da un lato stiamo avendo un assaggio delle potenzialità africane, dall’altro lato si tornerà ad avere un assaggio delle potenzialità artica. Un mix pericolosissimo, che potrebbe caratterizzare lunghi tratti del nascituro mese d’aprile.