Procura di Cagliari: nomina il curatore speciale del M5S

La procura di Cagliari nomina Demurtas quale curatore speciale del M5S.

0
400
Procura di Cagliari

La procura di Cagliari in seguito al ricorso presentato dalla consigliera regionale Carla Cuccu per l’espulsione dal Movimento, ha nominato l’avvocato Silvio Demurtas curatore speciale del M5S. Il quale definisce la situazione “un pasticcio giuridico”. Dunque un campo minato per la leadership di Conte. Ma analizziamone i contorni.

Cosa ha deciso la Procura di Cagliari?

Tutto parte dal ricorso presentato dalla consigliera Carla Cuccu per l’espulsione dal M5S. La quale per poter instaurare il contenzioso giudiziario ha chiesto alla Procura di Cagliari la nomina di un curatore speciale. In quanto in seguito alla modifica dello statuto del Movimento del 17 di febbraio, la rappresentanza legale passò dal Capo Politico, al Comitato direttivo. Ma, senza però, che si sia proceduto contestualmente alla nomina dei cinque componenti. Né prevista una norma transitoria che prevedesse a quale organo affidare la rappresentanza legale. Comportando una vacatio dei poteri di legale rappresentanza. Ed è per questo motivo che il pm del Tribunale di Cagliari ha nominato Silvio Demurtas. Quale procuratore speciale del M5S.


Leggi anche: Vertice Conte-deputati M5S: “serve una struttura light”


Uno scenario d’intralcio a Conte

Ora in forza del provvedimento di nomina del curatore speciale, il pm potrebbe sollecitare Beppe Grillo, Garante dell’associazione, a convocare le consultazioni per la nomina dei componenti del Comitato direttivo. Una situazione dunque surreale. Che potrebbe essere d’intralcio a Conte. Perchè in teoria Grillo convocando una votazione per eleggere il comitato direttivo si ritroverebbe con un direttorio i cui nuovi membri potrebbero impedire l’insediamento di Conte a capo del M5S. Tra l’altro l’ex premier non è ancora, nemmeno iscritto ai Cinque Stelle. Dal canto suo Demurtas afferma: “È un guaio, un pasticcio. Non hanno idea del ginepraio giuridico nel quale si sono infilati. Questo potrebbe rappresentare un problema per ContePerché tra l’altro il curatore speciale di un movimento politico potrebbe presentarsi anche al Presidente della Repubblica. In quanto rappresentante legale del Movimento 5 Stelle, se ci fossero le consultazioni io potrei salire al Quirinale da Sergio Mattarella

Commenti