Prince: le sue iconiche scarpe in una mostra artistica

Il 9 luglio nel Minnesota ha aperto The Beautiful Collection: Prince's Custom Shoes, la mostra sulle scarpe artistiche indossate dal grande cantante statunitense nel corso della sua carriera.

0
369
Mostra scarpe Prince
Prince: le sue scarpe protagoniste di una mostra

La sua arte è stata totale, non solo nel genio musicale, ma anche nella personalità e nel look. Il mito di Prince – scomparso a 57 anni il 21 aprile 2016 – non tramonta mai, e il 9 luglio negli Stati Uniti è stata inaugurata una mostra in suo onore. Si chiama The Beautiful Collection: Prince’s Custom Shoes, ed è dedicata alle mitiche scarpe indossate dal cantante americano nel corso della sua sfavillante carriera.

L’esposizione comprende tutte le calzature originali e artistiche di Prince, a partire dagli indimenticabili stivali da 4 pollici, fino ad arrivare ai pattini a rotelle luminosi e realizzati in pelle scamosciata. La sede dell’evento è Paisley Park a Chanhassen, nel Minnesota, l’ex casa-studio dell’artista che ormai già da qualche anno è diventata un museo.

Prince: le sue scarpe sono una forma d’arte

La mostra comprende circa 300 paia di calzature che Prince ha indossato e sfoggiato durante le tournée o nei videoclip. Mitch Maguire, curatore dell’evento, raggiunto da Vogue ha spiegato che il cantante staunitense ha sempre dato una grande importanza alle scarpe, considerandole “un’estensione della propria abilità artistica”.

È stato capace di indossare i tacchi – solitamente legati al look femminile – rendendoli in maniera del tutto rivoluzionaria “qualcosa di ferocemente maschile”. Gran parte dei modelli protagonisti dell’esposizione sono stati realizzati appositamente per il cantautore.

Siccome gran parte di queste calzature hanno ormai più di 30 anni, Maguire ha rivelato che sono state sottoposte ad un delicato lavoro di recupero per “riportarle in vita”.

Banditi a Orgosolo: in mostra i materiali del film

Tra i pezzi di spicco, si segnalano gli stivali con le nuvole che Prince ha utilizzato durante il videoclip di Raspberry Beret. Maguire ha evidenziato che i dettagli delle nuvole furono dipinti a mano. Poi ci sono gli stivaletti in broccato di Versace che rimarcano il bellissimo rapporto che il cantante aveva con Donatella Versace, infatti l’artista spesso si esibiva durante le sfilate della maison italiana, e la stilista solitamente sceglieva la musica del genio di Minneapolis in passerella.