Primo piatto vegano: a tavola India in agrodolce

0
717

Un primo piatto vegano in agrodolce? Roba da leccarsi i baffi. Quello che ci insegna la cucina indiana è lo sprofondare in profumi e colori come un atto orgasmico. La loro cultura muove sempre verso lo spirito e lo spirito si lega ai sensi.

Primo piatto vegano: India in agrodolce un’esplosione sensoriale?

50 g di riso integrale, 100 g di tofu curry-mango, 5-6 cornetti di okra. Questi sono gli elementi base per un primo piatto vegano che rispetti la tradizione culinaria indiana. Ora vediamo come procedere.

Procedimento

Portare a ebollizione l’acqua e far cuocere il riso per 35-40 minuti. Nel frattempo sciacquare l’okra e con un coltello raschiare la parte pelosetta esterna! L’okra è ricchissima di mucillagini per cui al tatto sarà un po’ vischiosa! Tagliare i cornetti di okra a cerchietti e metterlo in 1/3 del piatto; l’altro 1/3 sarà occupato dal tofu a dadini e l’ultimo dal riso scolato! L’ingrediente principale, per quanto io abbia esaltato l’okra, è il tofu agrodolce: per chi non lo trovasse e lo volesse fare in casa ecco qui il retro con gli ingredienti tofu curry-mango. Mai dare un limite ai sapori del mondo.