Primo maggio: tensioni a Torino, Parigi e Istanbul

Diversi scontri e manifestazioni si sono verificati nel corso della giornata della festa dei lavoratori

0
273
Primo maggio

Quello di ieri è stato un primo maggio pieno di tensioni. La festa dei lavoratori ha infatti visto proteste e scontri in diverse città, in Europa e non solo. A Torino, alcuni dimostranti e militanti dei centri sociali hanno forzato un cordone di forze dell’ordine. Anche all’estero, diversi manifestanti sono scesi in piazza in occasione del 1° maggio. A Istanbul, in Turchia, la polizia ha arrestato decine di persone.

Primo maggio: tensioni anche in Italia?

Ieri la ricorrenza del primo maggio ha portato a tensioni e scontri con le forze dell’ordine. In Italia e all’estero, infatti, diversi manifestanti e militanti sono scesi in piazza in occasione della Giornata Internazionale dei Lavoratori. A Torino, dei dimostranti in piazza Castello sono entrati in contatto con i poliziotti. Nel tentativo di dirigersi verso il Municipio del capoluogo piemontese, invece, alcuni militanti dei centri sociali e No Tav hanno forzato un cordone delle forze dell’ordine. Le fonti della questura fanno sapere che circa 700 persone erano presenti al corteo in piazza Castello.

Proteste anche all’estero

Anche all’estero, in Europa e non solo, il clima si è fatto particolarmente teso durante le dimostrazioni in occasione della ricorrenza del primo maggio. Migliaia di persone, infatti, hanno invaso le strade di Parigi, Berlino, Madrid e Istanbul, spesso infrangendo le regole anti-covid in vigore nei rispettivi Paesi. A Istanbul, in Turchia, la polizia ha effettuato decine di arresti dopo aver affrontato i manifestanti.

A Parigi invece, i gilet gialli insieme con la Sinistra antagonista si sono visti imbattuti in uno scontro con le forze dell’ordine. I manifestanti sono stati dispersi per mezzo di lacrimogeni. Secondo il ministro degli Interni Gerald Darmanin, la polizia ha fermato 34 persone nella capitale francese. Situazione alquanto tesa anche a Lione, dove 27 poliziotti e gendarmi sono rimasti feriti nel corso di una manifestazione del primo maggio, secondo quanto riferisce la prefettura di Auvergne-Rhône-Alpes. Sono comunque molte le città francesi in cui si è protestato pacificamente.


Leggi anche: Kuwait: proteste contro la violenza sulle donne