Primi piatti veneti: le prelibatezze regionali

0
226

I primi piatti veneti rappresentano la storia della cucina locale, che si distingue in ogni sua provincia. A fronte di ciò, l’assortimento delle pietanze spazia dalle preparazioni montane alle marinare, fino alle lacustri e di pianura. Da qui, il territorio predilige le ricette tradizionali, in prevalenza a base di pesce, verdure e legumi, anche se non mancano sulle tavole carne e pesce. Tra le pietanze cardine del Veneto, le più note sono: risi e bisi, tortellini di Valeggio, risotto all’isolana e gnocchi con la fioretta.

Primi piatti veneti: risi e bisi?

Ingredienti:

  • 360 g di riso vialone nano
  • 1 kg di piselli
  • q.b. di parmigiano grattugiato
  • 1 cipolla
  • q.b. di prezzemolo
  • 40 g di burro
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di pancetta di maiale
  • q.b. di pepe
  • 1,5 l di brodo vegetale
  • q.b. di sale

Preparazione

Tra i primi piatti veneti, ecco la ricetta risi e bisi. Iniziate a lavare i piselli e metteteli da parte in un una ciotola. Preparate il brodo vegetale, tritate fine il prezzemolo e tagliate la pancetta di maiale a piccoli cubetti. A questo punto, in una pentola a fiamma lenta fate rosolare la cipolla con una parte di burro e l’aggiunta di due cucchiai di olio extravergine.

Poi, attendete circa dieci minuti ed unite la pancetta ed il prezzemolo, nella medesima pentola. Dopo qualche minuto, aggiungete al tutto anche i piselli con un filo di olio e proseguite per altri 5 minuti la cottura, con del brodo all’occorrenza.

Al bollore del brodo, versate il riso con un pizzico di sale ed attendete la fine cottura, ricordandovi ogni tanto di mescolare con cura. Quando il riso è pronto, unite la parte restante del burro, il formaggio grattugiato e regolate di sale, pepe e prezzemolo come preferite. Poi miscelate bene la pietanza e servite.

Primi piatti veneti: tortellini di Valeggio

Ingredienti:

  • 300 g di farina 00
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • 1 tuorlo d’uovo
  • q.b. di pepe
  • 3 uova fresche
  • q.b. di sale
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100 g di carne di maiale
  • 1 cipolla
  • 100 g di carne di manzo
  • q.b. di pangrattato
  • 100 g di carne di pollo
  • q.b. di noce moscata
  • 100 g di prosciutto crudo
  • q.b. di vino rosso
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • q.b. di sale

Preparazione

Tra i primi piatti veneti, ecco la ricetta dei tortellini di Valeggio. Per prima cosa, preparate la pasta fresca, dove disponete la farina sopra una spianatoia, insieme alle uova ed aggiungete un pizzico di sale. Procedete a lavorare l’impasto, fino ad ottenere una consistenza morbida e liscia, poi coprite la pasta con un panno da cucina e lasciatela riposare per mezz’ora.

Intanto pensate al ripieno e tritate fini la cipolla ed il rosmarino, metteteli a soffriggere in una pentola a fuoco lento, con un filo di olio ed unite le carni macinate. In seguito, aggiustate il tutto con sale, pepe e noce moscata come preferite, aggiungete ogni tanto del vino rosso e cuocete la pietanza per quasi 30 minuti.

A cottura ultimata, fate raffreddare ed incorporate nella pentola anche il prosciutto crudo, il formaggio grattugiato il pangrattato ed il tuorlo d’uovo. Da qui, mescolate bene il vostro ripieno e procedete con l’aiuto di un mattarello a stendere la pasta fresca. A ragion per cui, con l’apposita macchina, realizzate dei quadrati di circa 5 cm per ogni lato e farciteli con il ripieno. Poi, chiudete i tortellini ripiegando gli stessi a triangolo e preparate il brodo di carne. Una volta che il tutto è pronto, servite i tortellini in brodo.

Primi piatti veneti: risotto all’isolana

Ingredienti:

  • 350 g di riso Carnaroli
  • 1 l di brodo di carne
  • q.b. di cannella in polvere
  • 80 g di carne di vitello
  • q.b. di sale
  • 60 g di burro
  • q.b. di rosmarino
  • 80 g di lombata di maiale
  • q.b. di pepe
  • 60 g di Grana Padano DOP

Preparazione

Tra i primi piatti veneti, ecco la ricetta del risotto all’isolana. All’inizio, tagliate a piccoli pezzetti la carne e lasciatela in una ciotola insieme a sale e pepe, per circa 1 ora. Poi, in una pentola mettete del burro con il rosmarino e rosolate la carne a fiamma lenta, fino a completare la cottura. A parte procedete a bollire il brodo ed unite il riso per quasi 20 minuti, fino all’assorbimento del brodo. Quando il riso è pronto, unitelo al condimento precedente e guarnite il tutto con la cannella e servite.  

Gnocchi con la fioretta

Ingredienti:

  • 500 ml fi fioretta (ricotta liquida)
  • q.b. di burro
  • 300 g di farina 00
  • q.b. di sale
  • formaggio stagionato o ricotta affumicata
  • q.b. di salvia

Preparazione

Tra i primi piatti veneti, la ricetta degli gnocchi con la fioretta. In una ciotola grande, mettete insieme la farina e la fioretta, regolate di sale e mescolate con cura, fino ad ottenere una pastella omogenea. Da qui, in una pentola rosolate la salvia con il burro e spegnete il fuoco quando vedete scurire il colore del burro.

A parte, scaldate in un’altra pentola dell’acqua salata ed attendete l’ebollizione. Poi, con il cucchiaio formate degli gnocchi dall’impasto di ricotta ed immergeteli nell’acqua bollente. Quando vedete che gli gnocchi sono pronti, scolateli ed uniteli alla pentola con il burro. A fronte di ciò, mescolate il tutto, aggiungete il formaggio stagionato grattugiato e servite.