Prete italiano condannato per abusi sessuali su minori

0
725

Abusi sessuali su bambini sordi. Questa l’accusa che ha portato alla condanna di tre uomini, tra questi il prete italiano don Nicola Corradi. Insieme al collega Horacio Corbacho, argentino, e l’ex giardiniere dell’istituto Provolo di Lujan de Cuyo, nella diocesi di Mendoza, i tre sono stati condannati rispettivamente a 42, 45 e 18 anni di carcere.

La sentenza era attesa per stamattina dalla Seconda Corte penale del Tribunale di Mendoza (Argentina). I giudici hanno anche ordinato la cura psicologica gratuita a carico dello Stato per tutte le vittime e l’agevolazione per il loro reinserimento nella società.

Le vittime, 28 secondo l’accusa tra i 10 e i 12 anni, erano ospiti di una struttura per sordi a Lujàn de Cuyo, nella diocesi di Mendoza, e gli abusi sarebbero stati commessi tra il 2000 e il 2009 su bambini di età compresa tra i 10 e i 12 anni.