Lettura su dispositivi mobili alla biblioteca di Cameri. Il centro culturale offre un nuovo servizio ai propri lettori, il prestito digitale con cui accedere al database di ebook disponibili nel catalogo dell’istituzione. Sabato mattina gli operatori della biblioteca illustreranno agli utenti il funzionamento della ReteIndaco, il sistema che promuove l’uso dei libri in formato digitale a cui aderiscono oltre 3mila biblioteche in questi tutte le regioni italiane.

La biblioteca di Cameri fa parte delle Biblioteche associate del Novarese e del Ticino, un polo culturale che mette a disposizione numerose risorse online, tra cui audiolibri, film, musica, e corsi di lingua. Sui siti dedicati compaiono anche notizie e informazioni sugli eventi culturali in programma nelle biblioteche aderenti.
Per fruire del servizio bisogna essere intestatari della tessera bibliotecaria tradizionale. Durante l’incontro in programma questo fine settimana si parlerà delle modalità per richiedere il prestito digitale che può essere effettuato direttamente da casa, usando un computer o un dispositivo mobile. Il personale della biblioteca di Cameri spiegherà ai partecipanti anche come configurare l’e-reader per poter accedere al catalogo degli ebook.

Accedendo al sistema Bant di Reteindaco è possibile richiedere l’utilizzo per quattordici giorni di numerosi ebook, tra cui novità editoriali, narrativa per ragazzi e classici della letteratura. Il libro in formato digitale può essere scaricato solamente per la durata del prestito, periodo in cui viene visualizzato nell’account personale dell’utente, nella sezione “Prestiti in corso”. Il regolarmente interno delle biblioteche aderenti al sistema definisce quanti ebook un lettore può avere a disposizione nelle due settimane. I libri digitali possono essere letti contemporaneamente da un numero prestabilito di utenti, raggiunto il quale non si ha a disposizione il file e bisogna ricorrere alla prenotazione, come succede nel prestito tradizionale.

In Piemonte ha aderito al servizio di prestito digitale anche il polo bibliotecario della città di Biella.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here