Presidente Putin invia messaggio ai leader dei diversi paesi per festeggiamenti “Seconda Guerra Mondiale”

0
309

Il presidente russo Vladimir Putin ha inviato messaggi di congratulazioni ai leader e ai cittadini di diversi paesi che come parte dell’Unione sovietica hanno avuto un ruolo nella Grande guerra patriottica, la dicitura russa per la Seconda guerra mondiale (Azerbaigian, Armenia, Bielorussia, Kazakhstan, Kirghizistan, Moldova, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan).

È quanto riferisce l’ufficio stampa del Cremlino, secondo cui sono stati inviati dei messaggi anche a Georgia e Ucraina. In mattinata Putin ha tenuto colloqui con il cancelliere tedesco Angela Merkel. I leader si sono scambiati le congratulazioni per il 75mo anniversario della liberazione dell’Europa e del mondo dalla minaccia del nazifascismo. “Per la Russia e la Germania, questa data ha un significato speciale e simbolico. Si sottolinea l’importanza di preservare la memoria storica dei tragici eventi di quegli anni.

In particolare, è stata espressa la fiducia che in entrambi i paesi non dimentichino mai i patrioti tedeschi, che hanno combattuto altruisticamente contro il regime nazista. È stato affermato che oggi Russia e Germania sono partner nella risoluzione di numerosi problemi internazionali urgenti”, si legge nel comunicato. Nell’occasione Putin e Merkel hanno avuto uno o scambio di opinioni sulla pandemia di coronavirus.

Putin ha avuto un colloquio con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, con cui ha discusso di vari aspetti dello sviluppo della situazione in Siria, ha precisato il servizio stampa del Cremlino. “Sono state discusse inoltre, questioni di attualità nell’agenda bilaterale, nonché vari aspetti dello sviluppo della situazione in Siria”, si afferma nella nota. Il capo dello Stato russo ha inoltre rivolto un messaggio al premier austriaco Sebastian Kurtz.

“Putin ha sostenuto l’iniziativa del cancelliere federale e si è rivolto ai cittadini austriaci in occasione del 75mo anniversario della liberazione dell’Europa dal fascismo nell’ambito di uno speciale evento commemorativo organizzato e coordinato dall’Ufficio del cancelliere. I messaggi video dei leader di Russia, Stati Uniti, Regno Unito e Francia sono stati trasmessi dalla televisione centrale austriaca “Orf”, ha sottolineato l’ufficio stampa della presidenza russa.


Nella serata di ieri Putin ha tenuto una conversazione telefonica con il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron
. “I capi di stato si sono scambiati calorose congratulazioni in occasione del 75mo anniversario della vittoria sul nazifascismo. Questo anniversario è un’eredità comune dei nostri paesi. Putin ha notato, in particolare, che la Russia ricorderà per sempre l’impresa dei piloti dello squadrone Normandia-Neman che hanno combattuto sul fronte sovietico-tedesco.

I presidenti hanno trasmesso ai veterani di entrambi i paesi sinceri auspici di salute e benessere”, ha reso noto il Cremlino. “Durante la discussione sulla lotta alla diffusione del coronavirus, è stata confermata l’importanza di una cooperazione bilaterale consolidata in questa direzione. I due capi di Stato hanno anche parlato della preparazione di una videoconferenza dei leader degli Stati membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, incentrata su una lotta comune contro la pandemia. Infine si è discusso dei principali temi dell’agenza internazionale, e in particolare della risoluzione del conflitto in Ucraina e della crisi in Libia”, si legge inoltre nella nota

Commenti